in

Perché le caramelle di Halloween spaventano lo stomaco degli adulti?

I ricercatori scoprono che i vecchi sistemi digestivi non sono in grado di gestire un’abbuffata annuale di caramelle.

Quando sei un bambino, Halloween significa una cosa: sacchetti e sacchetti di caramelle. Da bambino, è facile buttare giù un chilo di roba dolce, ma la maggior parte degli adulti rimarrebbe con un doloroso mal di stomaco il giorno successivo. A quanto pare, c’è un gene da incolpare per l’insorgenza dell'”intolleranza alle caramelle” adulta.

I ricercatori del Buck Institute of Age Research in California hanno scoperto il motivo per cui troppo zucchero può spaventare il sistema digestivo di un adulto. I ricercatori hanno studiato una popolazione di moscerini della frutta e hanno scoperto che il gene Foxo, un risponditore alla trascrizione dell’insulina, si attiva e disattiva nei moscerini della frutta più giovani, consentendo loro di adattarsi perfettamente ai cambiamenti nella dieta.

Le mosche più vecchie, tuttavia, non sono così fortunate e il gene Foxo rimane attivo, il che interrompe il loro metabolismo. Foxo si trova sia nelle mosche che negli umani.

“Era inaspettato che un processo utilizzato per rispondere ai cambiamenti nutrizionali nel giovane animale diventasse deleterio negli animali più anziani essendo costitutivamente attivato”, afferma il ricercatore capo Henri Jasper, Ph.D., professore al Buck Institute.

I cambiamenti nell’espressione di Foxo probabilmente si verificano a causa di un’esigenza evolutiva. Gli organismi più giovani richiedono un processo digestivo più adattabile.

Segui quel Candy Bar!

Sembra un gene crudele che permetterebbe ai bambini di mangiare le cose dolci ma non agli adulti. Ma in realtà, si tratta dell’invecchiamento del sistema digestivo.

Dopo aver scartato una barretta di cioccolato e aver preso quel primo boccone (e probabilmente un secondo e un terzo) gli zuccheri nelle caramelle subiscono una trasformazione drammatica. Le caramelle vengono mescolate con la saliva mentre mastichi e gli enzimi salivari iniziano a scomporre gli zuccheri in unità più piccole che sono più facili da digerire per il tuo corpo, secondo l’ American Journal of Clinical Nutrition .

Da lì, le caramelle viaggiano fino allo stomaco attraverso l’esofago e l’acido gastrico prende il sopravvento, abbattendo ulteriormente gli zuccheri e idratandoli con acqua per aumentare la massa e la mobilità.

A questo punto, la tua barretta di cioccolato è stata trasformata in chimo. Questa sospensione di diverse sostanze viene spinta attraverso lo stomaco e fuori dallo sfintere pilorico nell’intestino tenue. Qui, la maggior parte degli zuccheri viene scomposta e assorbita in varie parti del corpo attraverso una serie di sistemi di trasporto. L’insulina, che è un trasportatore del glucosio, è fortemente influenzata dall’attività del gene Foxo.

Insulino-resistenza e diabete

“La resistenza all’insulina, che si traduce nell’attivazione costitutiva di Foxo, si verifica in molti tessuti degli esseri umani anziani”, afferma Jasper. “Ciò si traduce nell’aumento associato all’età dell’incidenza del diabete di tipo 2, ed è probabile che l’attivazione cronica di Foxo nelle cellule intestinali determini anche disfunzioni metaboliche nell’uomo”.

Il glucosio (uno zucchero semplice, o monosaccaride) è il colpevole dei disturbi dell’insulina come il diabete. È in gran parte assorbito nell’intestino tenue. Il glucosio è la principale fonte di carburante del corpo, e quando il suo assorbimento e la sua regolazione sono fuori controllo, possono insorgere aumento di peso, infiammazione e tutta una serie di orrori per la salute.

“[È] importante esplorare il motivo per cui Foxo è continuamente attivato nelle vecchie viscere. Sospettiamo che i fattori di stress ambientale – stress ossidativo, infezione, danno cellulare – svolgano un ruolo”, afferma Jasper.

Quindi questo Halloween, esci e goditi la notte con i goblin e i ghoul, ma tieni le caramelle nella ciotola per quelli con il coraggio più giovane.

Jasper consiglia un’alternativa per quelli di noi con il coraggio meno adattabile: “Divertiti, ma mangia molta frutta e noci invece di caramelle”.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

I polifenoli possono aiutare la salute dell’intestino, aumentare la longevità

Le diete per il diabete funzionano in modo diverso nelle persone con diversi batteri intestinali