in

Che cos’è la colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP)?

L’addome è il più grande spazio vuoto del tuo corpo, ma non è vuoto. È pieno di organi vitali come i reni e il fegato. Alcuni di questi organi si trovano in profondità all’interno della cavità, il che rende difficile per i professionisti medici esaminarli da vicino in caso di problemi.

La colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP) è un tipo di test di imaging che consente a un medico di vedere all’interno degli organi pieni di liquido nell’addome. Il test viene utilizzato per aiutare a diagnosticare una serie di condizioni di salute, come calcoli biliari e pancreatite. Può anche essere usato per cercare malformazioni congenite o complicazioni chirurgiche che possono colpire questi organi.

In questa panoramica, scopri di più sul motivo per cui viene utilizzato MRCP, su come viene eseguito e su cosa aspettarsi durante la scansione.

Scopo della colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP)

La colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP) viene eseguita per fornire al team sanitario una visione dettagliata degli organi pieni di liquido nell’addome. Ciò include:

  • Pancreas e dotti pancreatici
  • Dotti della cistifellea e della cistifellea
  • Fegato

La scansione non invasiva utilizza forti campi magnetici e onde radio per produrre un’immagine dei tuoi organi interni. Un MRCP non è un test di imaging standard o regolare, ma il medico potrebbe ordinarlo per:

  • Esaminare un organo per i segni di una malattia specifica (come il cancro)
  • Determinare la causa della pancreatite
  • Diagnosticare dolori addominali inspiegabili

MRCP è anche un’alternativa non invasiva alla colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP), una procedura invasiva che utilizza coloranti e imaging a raggi X per ottenere immagini del pancreas, del dotto pancreatico e dei dotti biliari.

Un MRCP è un test non invasivo che può essere utilizzato per diagnosticare problemi in alcuni degli organi e delle strutture dell’addome, come la cistifellea e il pancreas e i dotti ad essi collegati.

Rischi e controindicazioni

MRCP è un tipo di risonanza magnetica (MRI) scan. Mentre queste scansioni non ti espongono a radiazioni nocive, i forti magneti che vengono utilizzati per creare un’immagine dei tuoi organi interni possono causare il malfunzionamento di dispositivi medici, come impianti o pacemaker.

A volte è possibile adottare misure per affrontare questi problemi. Tuttavia, la risonanza magnetica potrebbe non essere un’opzione per le persone che hanno:

  • Dispositivi cardiaci impiantati (pacemaker, defibrillatori)
  • Oggetti metallici estranei nei loro corpi
  • Dispositivi di neurostimolazione impiantati
  • Impianti cocleari
  • Pompe per infusione di farmaci impiantate
  • Linee o cateteri medicali con parti metalliche
  • Frammenti metallici (schegge)
  • Clip per aneurisma dell’arteria cerebrale
  • Espansori tissutali
  • Articolazioni o arti artificiali
  • Apparecchi acustici
  • Piercing che non possono essere tolti

Ci sono anche rischi e considerazioni se il colorante di contrasto verrà utilizzato durante il test. Prima di qualsiasi tipo di risonanza magnetica, il tuo team sanitario esaminerà le tue allergie e la salute generale. Se sei incinta, non ti dovrebbe essere somministrato colorante di contrasto. Tuttavia, di solito è ancora possibile avere una scansione senza il colorante, se necessario.

Mentre ci sono rischi con qualsiasi procedura medica, MRCP è un test non invasivo che è sicuro per la maggior parte delle persone.

Prima del test

Non devi fare molto per prepararti al tuo MRCP. Il medico esaminerà i motivi del test con te, eventuali allergie o altre controindicazioni che hai e ti fornirà informazioni su cosa fare il giorno del test.

Calcolo del tempo

L’ora del giorno non ha importanza quando si tratta di avere un MRCP. Quando pianifichi il test dipenderà dalla struttura in cui lo stai facendo, da quanto sia urgente la necessità del tuo test e dalle tue preferenze.

Ubicazione

Il test MRCP dovrà essere eseguito in un luogo dotato di uno scanner MRI. Queste grandi macchine di solito occupano un’intera stanza di un ospedale o di un centro ambulatoriale. Il medico ti darà istruzioni su come programmare il test e dove andare per farlo.

Prima di entrare nella stanza della risonanza magnetica, ti verrà chiesto di rimuovere eventuali gioielli o oggetti medici che potrebbero essere sul tuo corpo.

La macchina stessa presenta un grande foro circolare al centro con un tavolo. Il tavolo scorre dentro e fuori dall’apertura per consentire al tecnico di ottenere le immagini di cui il team sanitario ha bisogno per fare una diagnosi.

Cosa indossare

La maggior parte delle strutture ti chiederà di cambiarti in un camice ospedaliero prima di avere un MRCP o un altro tipo di risonanza magnetica. Gli indumenti con bottoni o cerniere in metallo non possono essere utilizzati in uno scanner MRI a causa dei magneti. Ti verrà anche chiesto di rimuovere occhiali, gioielli o piercing prima del test.

Cibo e bevande

Indipendentemente dall’ora del giorno in cui stai facendo il test, il tuo medico ti dirà di evitare cibi e bevande per un certo periodo di tempo prima dell’esame.

Generalmente, si raccomanda un periodo di digiuno di almeno quattro ore. Ciò ridurrà la quantità di liquido e l’attività nell’addome durante il test.

Costi e assicurazione medica

Una risonanza magnetica / MRCP dell’addome è uno dei test più costosi che Medicare paga. L’importo approvato da Medicare è di quasi $ 700 e le compagnie di assicurazione medica spesso pagano importi simili.

Se dovessi pagare il test di tasca tua, il costo nazionale medio è di $ 4.656.

Se Medicare o una compagnia assicurativa coprirà o meno il costo del test dipende in genere dal motivo per cui lo stai facendo. Nella maggior parte dei casi, i test ordinati che sono ritenuti “necessari dal punto di vista medico” dal medico sono coperti da Medicare e dai fornitori di assicurazioni.

Alcune compagnie assicurative possono aggiungere restrizioni su dove è possibile eseguire il test se si appartiene a una particolare rete di provider.

Cosa portare

Come per la maggior parte dei test e delle procedure mediche, dovresti portare con te una forma di identificazione con foto e le informazioni sulla tua assicurazione medica il giorno dell’esame. Potrebbe anche essere chiesto di portare qualcuno a guidarti a casa se la sedazione verrà utilizzata durante il test.

Altre considerazioni

Il tuo team sanitario esaminerà la tua storia personale e gli eventuali rischi con te prima di sottoporti al test.

Se la necessità di avere un MRCP è fondamentale e c’è un motivo per cui non dovresti avere il test (una controindicazione), parla con il tuo team medico. Ad esempio, alcuni impianti sono ora compatibili con la risonanza magnetica.

Il medico ti darà istruzioni su come prepararti per l’MRCP (ad esempio, ti potrebbe essere chiesto di non mangiare o bere per diverse ore prima del test). In generale, non c’è molto che devi fare prima del test.

Durante il test

Dal momento in cui arrivi alla struttura fino a quando torni a casa, il tuo MRCP dovrebbe richiedere meno di due ore.6 Ci sono diverse fasi che attraverserai durante quel periodo.

Prima del test

Pre-test, il tecnico che eseguirà la scansione esaminerà alcune informazioni personali con te.7 Esempi di argomenti che potrebbero chiederti includono:

  • Storia medica
  • Allergie
  • Motivo del test
  • Controindicazioni
  • Rischi

Se è necessario avere colorante di contrasto o altri farmaci durante il test, il tecnico o un altro operatore sanitario può inserire un catetere endovenoso (IV) nel braccio per somministrare i coloranti.

Una volta che ti sei cambiato in un abito, ti sono state date istruzioni e completato qualsiasi altra preparazione di cui hai bisogno, ti verrà chiesto di sdraiarti su un tavolo che scivolerà dentro e fuori dallo scanner.

Durante il test

Durante il test, dovrai sdraiarti su un tavolo che scorre dentro e fuori dallo scanner MRI. Il tecnico sarà in una stanza adiacente, quindi sarai solo nello scanner.

La maggior parte delle strutture ti offrirà cuffie per assicurarti di poter ascoltare tutte le istruzioni del tecnico (come quando trattenere il respiro o respirare) durante la scansione.

Gli scanner MRI possono essere rumorosi, di solito producendo un suono di clic o di sbattimento. Questi suoni possono essere ansiogeni per alcune persone. Il tuo centro di test potrebbe offrirti di riprodurre musica per te attraverso le cuffie durante la scansione per aiutarti a sentirti più a tuo agio.

La parte di scansione del test stesso richiederà solo circa 15 minuti.3 Tuttavia, alcuni fattori possono richiedere più tempo, tra cui:

  • La tua anatomia
  • Quanto bene sei in grado di tenere fermo durante l’esame
  • I tipi di immagini che il medico ha ordinato

La scansione stessa è non invasiva e indolore. Tutto il tuo tempo nella sala d’esame MRI dovrebbe durare da 40 a 80 minuti.

Dopo il test

Al termine del test, la macchina verrà arrestata e la tabella ti farà scivolare fuori dallo scanner. Un tecnico entrerà nella stanza e ti aiuterà negli ultimi passaggi.

Il tuo MRCP dovrebbe richiedere circa un’ora, ma potresti essere nel luogo del test per un massimo di due ore. Il test è indolore, ma se sei claustrofobico o hai difficoltà a sdraiarti a terra, informa il medico. Ci sono passaggi che i tecnici possono prendere il giorno del test per aiutarti a sentirti più a tuo agio.

Dopo il test

Dopo il test, tutte le flebo che sono state posizionate per il test verranno rimosse e ti cambierai di nuovo nei tuoi vestiti. Se sei in un centro ambulatoriale, potresti aver bisogno di qualcuno che ti guidi a casa se ti è stata somministrata la sedazione. Se stai facendo il test come ricoverato in un ospedale, verrai riportato nella tua stanza quando il test sarà completo.

Gestione degli effetti collaterali

Non si dovrebbero verificare effetti collaterali dalla scansione stessa. Tuttavia, se hai ricevuto il colorante di contrasto durante la scansione, ti verranno fornite istruzioni su cosa fare per aiutare a eliminare il colorante dal tuo corpo. Questo di solito comporta bere molti liquidi per il resto della giornata.

Dopo la scansione, potresti avere:

  • Nausea
  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Dolore o tenerezza nel sito IV

Se hai avuto sedazione o qualsiasi farmaco per aiutarti a rilassarti durante l’esame, potresti sentirti intontito o stanco per il resto della giornata. Ecco perché è importante che tu abbia qualcuno che viene con te al test in modo che possano portarti a casa in sicurezza.

Di solito non ci sono istruzioni speciali da seguire dopo un MRCP e il test stesso non causa effetti collaterali. Se hai avuto sedazione o colorante di contrasto, ti potrebbe essere chiesto di fare alcune cose, come bere molti liquidi, per il resto della giornata per aiutare il tuo corpo a recuperare.

Interpretazione dei risultati

Il tecnico che esegue la scansione non ti darà subito i risultati. Quanto presto si ottengono i risultati dipenderà da dove viene eseguito il test e da chi lo ha ordinato.

Se il medico è in attesa dei risultati e può rivederli immediatamente, è possibile sentirli subito dopo l’esame. Più spesso, ci vorrà del tempo prima che i risultati arrivino al tuo medico e che abbiano la possibilità di guardarli e farti sapere.

A seconda di ciò che dicono i risultati, il medico potrebbe anche aver bisogno di avere più test.6

Seguito

Una volta che il medico ha esaminato i risultati del test e ha parlato con te di cosa significano, farai un piano per andare avanti insieme.

Le cure di follow-up di cui potresti aver bisogno dipenderanno da ciò che mostra la scansione. Ad esempio, le infezioni e le lesioni possono spesso essere affrontate in modo diretto, mentre qualcosa come il cancro di solito richiede un follow-up più ampio.1

In alcuni casi, il medico potrebbe aver bisogno di più o diverse informazioni per valutare cosa sta succedendo nel vostro corpo. Potrebbero chiederti di fare di nuovo la scansione o farti fare un altro tipo di test.

Nella maggior parte dei casi, il medico sarà in grado di condividere i risultati della scansione MRCP con voi in circa un giorno.

Sommario

Un MRCP è un test non invasivo che può aiutare il medico a diagnosticare problemi nell’addome. Il test utilizza una macchina MRI per ottenere immagini dei tuoi organi addominali. Il test è di solito indolore e non produce effetti collaterali. Il medico dovrebbe essere in grado di fornire i risultati del test entro un giorno.

Una parola da Verywell

Un MRCP non farà male ed è un’alternativa utile ai modi più invasivi per diagnosticare un problema nell’addome. Alcune persone possono sentirsi ansiose o claustrofobiche negli scanner MRI o avere difficoltà a rimanere fermi nella macchina. Il medico e i tecnici della struttura il giorno del test possono adottare misure per aiutarti a sentirti più a tuo agio e garantire che il test proceda senza intoppi.

DOMANDE FREQUENTI

Sei esposto alle radiazioni durante un MRCP?

No. Un MRCP è come una risonanza magnetica e utilizza magneti, non radiazioni, per creare immagini.

Un MRCP fa male?

No. Come una risonanza magnetica, un MRCP è indolore e non invasivo. Tuttavia, alcune persone si sentono ansiose quando si trovano in piccoli spazi chiusi e altri hanno dolore quando devono sdraiarsi.

In quanto tempo riceverò i risultati del mio test?

Se stai avendo un MRCP mentre rimani in ospedale, puoi ottenere subito i risultati. Se il test è stato programmato e non urgente, il medico probabilmente impiegherà più tempo per rivedere il rapporto del test. Detto questo, dovrebbero essere in grado di farti sapere entro un giorno o giù di lì.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Prilosec (Omeprazolo) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Cos’è una stenosi del colon?