in

Cos’è un clistere e come funziona?

Un clistere è l’introduzione di un liquido attraverso l’ano e nell’intestino crasso. Un clistere può essere somministrato per trattare la stitichezza o per somministrare farmaci. Può anche essere usato come parte della procedura per svuotare il contenuto dell’intestino prima di un test, come con un colonscopia compito a casa.

Alcune persone si lasciano trasportare dai clisteri, riempiendoli di liquidi (come il caffè) che non sono raccomandati dagli operatori sanitari. Non ci sono prove che l’uso di un clistere per “disintossicarsi”, o per motivi diversi dalla rimozione delle feci colpite, o la pulizia dell’intestino prima di un test o di una procedura, abbia alcun beneficio per la salute.

Questo articolo spiega come funzionano i clisteri e alcuni dei liquidi che possono essere utilizzati per garantire che realizzi ciò che dovrebbe.

Come vengono utilizzati i clisteri?

Un clistere acquistato da una farmacia ha un ugello all’estremità di una piccola borsa o bottiglia. Questo contenitore è pieno di liquido, a volte sale e acqua, a volte olio minerale, che viene iniettato nel corpo. L’ugello viene inserito nell’ano e il contenitore viene schiacciato, inviando il liquido fuori dall’ugello e nell’ultima parte del colon, chiamata retto

Il liquido viene solitamente tenuto nel retto per un periodo di tempo specificato nelle istruzioni del prodotto. Potrebbe essere tenuto fino a quando non si accende la voglia di muovere le viscere. In alcuni casi, si potrebbe suggerire che il clistere rimanga all’interno del corpo per alcuni minuti o più.

Quando è il momento, il clistere e il materiale di scarto che si trova nel retto vengono rilasciati sedendosi sul water e muovendo le viscere come al solito.

Vai sul sicuro con clisteri di:

  • Leggere e seguire le indicazioni sull’etichetta “fatti della droga”.
  • Utilizzando la dose corretta e la frequenza di dosaggio.
  • Astenersi dall’utilizzare più di una dose del prodotto in 24 ore.
  • Non dare un clistere a un bambino di età inferiore ai 2 anni.2

Liquidi usati nei clisteri

In alcuni casi, il liquido utilizzato in un clistere è solo acqua salata o acqua mescolata con bicarbonato di sodio. Alcuni clisteri contengono un lassativo.1 Il tipo di liquido può variare, a seconda del motivo per cui viene utilizzato il clistere.

Verificare con il proprio medico se non si è sicuri di quale clistere utilizzare e assicurarsi che siano a conoscenza dell’uso del clistere. Alcuni liquidi per clistere comuni includono:

  • BisacodylBisacodyl è un lassativo che viene spesso utilizzato nei clisteri, specialmente in quelli che vengono utilizzati in preparazione di una procedura come una colonscopia.
  • Olio minerale: L’olio minerale è sia un lubrificante che un lassativo. Ciò lo rende particolarmente utile nei clisteri che vengono utilizzati per trattare la stitichezza, quando l’ano è dolorante o se sono presenti emorroidi.
  • Soluzione salina: in caso di stitichezza, potrebbe essere raccomandato un clistere di acqua salata. Gli esperti di salute sconsigliano di creare la propria soluzione di clistere con acqua di rubinetto.

Farmaci

Nel trattamento di alcune condizioni, tra cui la malattia infiammatoria intestinale (IBD), i farmaci potrebbero essere somministrati con un clistere. Asacol (mesalamina ) e Rowasa, entrambi 5-aminosalicilico farmaci, sono usati per trattare la colite ulcerosa. Sono dati in questo modo.

Questo trattamento di solito affronta l’infiammazione che si trova nell’ultima sezione del colon, dove raggiungerà il liquido del clistere. Spesso si raccomanda che questi clisteri siano usati di notte per dare al farmaco il tempo di lavorare.

Altre sostanze

Ci sono praticanti che offrono clisteri con sostanze che potrebbero sorprenderti, come caffè, succo di limone e latte. L’idea è quella di rimuovere le tossine dal corpo e fortificare il fegato e la cistifellea.

Le persone con IBD dovrebbero essere particolarmente diffidenti nei confronti di questi tipi di clisteri. C’è il potenziale per introdurre materiali nocivi nel corpo con l’uso di un clistere non medico.4 Inoltre, il colon contiene varie forme di batteri benefici e l’uso di un clistere può interrompere la flora batterica e danneggiare il delicato rivestimento del colon.

Cosa aspettarsi

Nella maggior parte dei casi, come usare un clistere è un processo semplice. Le persone in genere danno clisteri a se stessi, anche se alcune persone potrebbero aver bisogno di aiuto se hanno problemi di mobilità o cognizione.

Tieni presente che un clistere richiede tempo per funzionare e ti tiene in bagno per un po ‘. Ti consigliamo di assicurarti di aver messo da parte il tempo per il tuo clistere, quindi concediti almeno qualche ora.

Preparazione

Per eseguire un clistere, prima assicurati di avere il giusto prodotto per clistere e di aver compreso le istruzioni. Dovrai anche assicurarti di avere spazio per sdraiarti, in genere sul pavimento del bagno, e alcuni asciugamani.

Amministrazione

Le istruzioni per la maggior parte dei prodotti per clistere anale includono la stessa serie di passaggi. Dovrai prima applicare un lubrificante, come la vaselina, all’ano per limitare qualsiasi disagio e assicurarti che l’ugello del clistere entri senza intoppi. Toglierai anche il cappuccio dall’ugello del clistere. Altri passaggi includono:

  • Sdraiato nella posizione migliore per raggiungere l’ano, in genere su un fianco con un ginocchio piegato
  • Inserire delicatamente l’ugello del clistere nell’ano e nel retto e spremere tutto il fluido in essi
  • Togliere l’ugello del clistere e quindi attendere il tempo consigliato
  • Svuotare le viscere sul water una volta trascorso il tempo di attesa

Precauzioni e rischi

La maggior parte delle persone non avrà alcuna difficoltà con la procedura del clistere, ma ci sono alcune cose da evitare.

Non vuoi inserire l’ugello del clistere troppo in alto nell’ano, causando dolore. Ed è raro, ma assicurati di usare la bottiglia e la borsa e l’ugello, esattamente come indicato perché è possibile che una parte si blocchi, causando un’ostruzione di un corpo estraneo.5

È anche importante utilizzare esattamente la quantità di liquido richiesta nelle istruzioni. Se si usa troppo poco, il clistere potrebbe non essere efficace. Se si utilizza troppo, il clistere può richiedere più tempo per funzionare perché il fluido ha raggiunto più in alto nel colon.

Altre considerazioni includono:

  • Danni al retto o all’intestino a causa del gonfiore del fluido
  • Disagio dovuto all’uso di liquidi troppo freddi o caldi
  • Infezione se l’apparecchiatura del clistere non viene mantenuta sterile

Le complicazioni con clisteri sono rare ma possono essere gravi. Tra questi ci sono il rischio di una perforazione (puntura) nell’intestino o un’infezione che porta alla sepsi, una condizione potenzialmente pericolosa per la vita.6 Contatta subito il tuo medico se hai dolore, febbre o altri sintomi che non si risolvono da soli.

Benefici

I clisteri sono utili per alleviare il disagio e migliorare la capacità di passare le feci (cacca). Sono sicuri per l’uso occasionale durante il trattamento di stitichezza, IBD, o quando ci si sta preparando per una procedura.

Tieni presente, tuttavia, che ci sono pochi dati a supporto dell’uso di clisteri quando vengono propagandati come metodo per fornire altri benefici per la salute.

Le persone che provano caffè, alcol, perossido di idrogeno o altri liquidi in un clistere, a volte dopo aver letto “ricette” da Internet, spesso si fanno lesioni e fanno più male che bene.7

Rischi

Molte persone usano clisteri in modo sicuro ed evitano complicazioni o effetti collaterali del clistere, ma ci sono alcune cose a cui prestare attenzione.

Le persone con determinate condizioni di salute dovrebbero parlare con i loro operatori sanitari prima di utilizzare un prodotto clistere. Possono essere a più alto rischio di disidratazione o correlati elettrolito  Squilibri, che può interrompere le funzioni del corpo che si basano su questi minerali chiave.

Questo è vero per le persone con IBD, ma anche per quelle con cuore, reni e altre condizioni di salute. Alcuni pazienti che ricevono un trattamento per il cancro che richiede un clistere prima dell’intervento chirurgico possono anche essere a più alto rischio di complicanze.8 In altri casi, l’uso frequente di clisteri per alleviare la stitichezza nelle persone che ricevono la chemioterapia può portare a preoccupazioni.

Tieni presente che anche se non hai una condizione di salute nota, l’uso di clisteri potrebbe mascherare un problema di salute più grave che è la causa della stitichezza e dei sintomi correlati. Tra questi c’è il cancro del colon-retto, che spesso causa stitichezza e altri cambiamenti nelle abitudini intestinali.

Vale la pena provare altri cambiamenti nello stile di vita, come la dieta e l’esercizio fisico, invece di fare troppo affidamento sui clisteri per migliorare la salute dell’apparato digerente. I clisteri sono generalmente prodotti sicuri, ma ci sono più rischi per la salute derivanti dall’uso di clisteri rispetto ad altre opzioni di trattamento della stitichezza.

Sommario

Un clistere fornisce liquido attraverso un ugello e nell’ano e nel retto. È spesso usato per trattare la stitichezza, con tipi di clisteri che includono acqua salata, olio minerale ed elementi lassativi.

Se li stai usando sotto la cura di un operatore sanitario e per uno scopo definito, come prepararti per una colonscopia, allora i clisteri possono funzionare. È importante utilizzare solo prodotti per clistere raccomandati da un professionista ed evitare altri usi senza benefici comprovati.

Una parola da Verywell

I clisteri sono sicuri, efficaci e relativamente facili da usare se si seguono le linee guida. Assicurati di utilizzare un clistere solo come indicato e segui le istruzioni per il prodotto specifico.

DOMANDE FREQUENTI

Quanto tempo ci vuole perché un clistere funzioni?

La risposta dipenderà dal tipo di prodotto clistere che usi. Alcuni clisteri promuoveranno un movimento intestinale in soli 15 minuti o meno. Altri, come i kit di preparazione intestinale che contengono bisacodyl, possono richiedere fino a un’ora prima che inizino a funzionare. Le istruzioni specifiche ti daranno un’idea di cosa aspettarti.

Quali effetti collaterali del clistere nei bambini dovrei sapere?

Ci sono pochi effetti collaterali dalla procedura del clistere stessa. La maggior parte delle persone riferisce alcuni crampi e gonfiore come il loro principale disagio, mentre altri sperimentano nausea, vomito, vertigini e altri sintomi. Questi sintomi possono essere più di una preoccupazione nei bambini che hanno bisogno di clisteri per il trattamento o prima della colonscopia.

Un clistere è la stessa cosa di un colon?

No. Sono entrambi usati per pulire il colon, ma per ragioni diverse e con particolare attenzione a diverse parti del colon. Un colon può anche presentare rischi per la salute in assenza di benefici basati sull’evidenza. Alcuni esperti suggeriscono che evitare l’inquinamento e altre tossine, mentre si mangia una dieta sana, è una scelta migliore.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Persone che mangiano sporcizia o hanno Pica

I rischi dell’idroterapia del colon