in

Le uova sono buone da mangiare se hai la sindrome dell’intestino irritabile?

Scopri se le uova sono amiche o nemiche per i tuoi sintomi di IBS

Sia che tu preferisca le uova al sole, sode o strapazzate, potresti dover riesaminare il tuo rapporto con le uova se hai la sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

“Le uova possono essere facili per alcuni, ma possono essere un fattore scatenante per alcuni sintomi di IBS in altri”, afferma il gastroenterologo Christine Lee, MD . “Dipende molto dalla persona.”

Il dottor Lee condivide ciò che devi sapere su uova e IBS.

Cos’è la sindrome dell’intestino irritabile?

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo gastrointestinale comune che può causare:

  • Dolore addominale.
  • Gonfiore.
  • Stipsi.
  • Crampi.
  • Diarrea.
  • Gas.

“I sintomi tendono ad andare e venire. Tra un episodio e l’altro, ci sono momenti in cui non si verificano sintomi di IBS, altrimenti chiamati periodi di tempo asintomatici. Questo è il segno distintivo “, afferma il dott. Lee.

Trigger IBS comuni

I sintomi dell’IBS sono unici per ogni persona. “Per alcune persone, il fattore scatenante potrebbe essere lo stress. In altri, potrebbe essere un determinato cibo, un viaggio o determinate situazioni “, afferma il dott. Lee.

“E il modo in cui le persone sintomatiche sono varia notevolmente”, aggiunge. “Si va dai fastidiosi sintomi di gas e gonfiore al dolore debilitante”.

I trigger IBS comuni includono:

  • Dieta priva di varietà e corretta alimentazione.
  • Alcuni alimenti, come glutine, latticini, soia, mais, uova e verdure crocifere (broccoli, cavoli, cavoletti di Bruxelles e cavolfiori, ecc.).
  • Squilibrio dei batteri nell’intestino, che può verificarsi dopo l’assunzione di antibiotici o il recupero post-infezione.
  • Microbi e tossine, come salmonella o batteri E. coli da alimenti contaminati.
  • Stress o mancanza di esercizio.

Le uova causano diarrea e altri sintomi di IBS?

Se le uova sono amiche o nemiche dipende da come l’IBS ti colpisce.

Se soffre di stitichezza

“Se i tuoi sintomi si prestano al dolore addominale e alla stitichezza, le uova possono peggiorare l’IBS. Le uova sono ricche di proteine, che possono esacerbare la stitichezza “, spiega il dott. Lee.

Se hai la diarrea

Secondo il dottor Lee, “Per qualcuno che ha a che fare con la diarrea predominante (il tipo di transito veloce in cui hanno movimenti intestinali frequenti e sciolti), le uova possono essere un amico e aiutare a legare i movimenti intestinali”.

I carboidrati fermentabili sono un tipo di FODMAP , un gruppo di carboidrati che può peggiorare l’IBS. Spesso fanno sì che il tuo corpo rilasci più gas, causando così gonfiore e innescando sintomi. Per alcune persone, evitare cibi ad alto contenuto di FODMAP può migliorare la condizione.

“L’uovo è nella lista degli alimenti che puoi assumere con la dieta a basso contenuto di FODMAP. Le uova aiutano perché sono ricche di proteine ​​e sostanze nutritive e molto povere di carboidrati fermentabili. Ciò significa che è meno probabile che causino sintomi “, spiega il dott. Lee.

Se hai un’allergia all’uovo

Se hai un’allergia all’uovo, la risposta è abbastanza chiara. “Nelle persone allergiche alle uova, ovviamente non dovrebbero mangiare cibi che contengono uova a causa della preoccupazione per una reazione allergica alla proteina dell’uovo”, osserva il dott. Lee.

Conclusione: parlate con il vostro medico

Se non sei sicuro di dove ti trovi con le uova, il tuo medico può aiutarti. Una storia medica dettagliata rivela spesso come le uova possono influenzare i sintomi dell’IBS. “È importante avere una conversazione con il medico”, dice il dottor Lee. “Spesso, i pazienti mi dicono cose che non pensano siano rilevanti ma finiscono per essere vitali per ottenere la giusta diagnosi”.

Importa come prepari le uova?

Per i fan del tuorlo d’uovo che cola, il dottor Lee ha delle brutte notizie. “Le proteine ​​cotte tendono ad essere meno offensive per le persone con trigger IBS. Quando non è completamente cotto, corri il rischio di infezione da salmonella, che può peggiorare l’IBS “.

L’infezione da Salmonella di solito si verifica entro 6-48 ore dal consumo dei batteri, a seconda di quanto ingerisci e del tuo stato immunitario.

L’ultima parola: le uova sono buone per l’IBS?

Il dottor Lee sottolinea che le uova possono essere un alleato per la maggior parte delle persone con IBS, quindi cerca di incorporarle nella tua dieta come tollerato.

“Le uova sono un alimento potente, a basso contenuto di carboidrati, ricco di proteine ​​e nutriente con grassi buoni di cui il tuo corpo ha bisogno. Se causano stitichezza, aggiungi crusca, succo di prugna o psillio alla tua dieta per compensare la stitichezza. È un piccolo prezzo da pagare per i benefici nutrizionali “, dice.

“Ma”, avverte, “se hai un’allergia all’uovo o le uova scatenano i tuoi sintomi, evitali del tutto e trova una diversa fonte di proteine”.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa significa essere un Coronavirus “a lungo raggio”

Perché i malati di cancro dovrebbero prendere la febbre sul serio