in

Cosa può causare sia lombalgia che diarrea?

Il dolore lombare e la diarrea sono entrambi comuni e, se si verificano contemporaneamente, potrebbe essere una coincidenza. Tuttavia, entrambi possono anche derivare da condizioni mediche sottostanti più gravi.

Indipendentemente dalla causa, le persone con diarrea che dura per più di 2 giorni dovrebbero consultare immediatamente un medico. Se una persona non riceve cure, una grave diarrea può portare a gravi complicazioni, come disidratazione e malassorbimento.

In questo articolo, discutiamo di alcune condizioni che possono causare sia lombalgia che diarrea ed esploriamo le loro opzioni di trattamento. Descriviamo anche quando vedere un medico.

Celiachia

La celiachia è una reazione immunitaria al glutine che provoca infiammazione nell’intestino tenue e influisce sulla capacità del corpo di digerire i nutrienti. Il glutine è una proteina naturalmente presente nel grano, a malapena e nella segale.

La celiachia tende a colpire i bambini e gli adulti in modo diverso ei sintomi possono variare notevolmente da persona a persona. Tuttavia, spesso causa diarrea cronica e alcuni adulti provano dolore alle ossa e alle articolazioni, che possono svilupparsi nella parte bassa della schiena.

Alcuni altri sintomi della celiachia possono includere:

  • gonfiore e gas
  • fatica
  • perdita di peso inaspettata
  • anemia
  • depressione
  • mal di testa
  • afte

Trattamento

Il trattamento principale per la celiachia è il passaggio a una dieta priva di glutine. Un medico può indirizzare una persona a un dietologo, che può dare consigli su come evitare il glutine mentre si continua a mangiare pasti sani ed equilibrati.

È inoltre importante verificare che altri prodotti non contengano glutine, tra cui:

  • farmaci
  • integratori vitaminici e minerali
  • cosmetici e prodotti per la cura della pelle e dei capelli
  • dentifrici

Dismenorrea

La dismenorrea è il termine medico per indicare periodi mestruali dolorosi. Secondo un articolo di revisione del 2015 , la dismenorrea colpisce il 45-95% delle persone che hanno le mestruazioni.

Oltre ai dolorosi crampi all’addome, alcune persone provano anche dolore pelvico che si irradia alla parte bassa della schiena.

Altri sintomi di dismenorrea possono includere:

  • diarrea
  • nausea e vomito
  • fatica
  • problemi di sonno

Trattamento

Molte persone con dismenorrea trovano sollievo dai farmaci da banco, come l’ibuprofene, l’ aspirina e il naprossene.

Se questi trattamenti non hanno successo, un medico può prescrivere farmaci per il dolore più forte o di controllo delle nascite pillole. Possono anche raccomandare test per determinare se esiste una causa sottostante per la dismenorrea.

Altre opzioni di trattamento possono includere:

  • cambiamenti nello stile di vita, come fare esercizio fisico regolarmente, smettere di fumare e dormire di più
  • tecniche di rilassamento, come massaggi, yoga e pilates
  • utilizzando borse dell’acqua calda o facendo bagni o docce caldi
  • terapie alternative, come l’ agopuntura e la stimolazione elettrica transcutanea dei nervi , che alcune persone chiamano TENS

Diverticolosi

La diverticolosi è il termine per piccoli rigonfiamenti o sacche – chiamati diverticoli – che si formano nella parete del colon.

La diverticolosi non causa sempre sintomi, ma può svilupparsi in diverticolite , che si riferisce ai diverticoli che si infettano e si infiammano.

La diverticolite può portare a gravi complicazioni intestinali, come ascessi, perforazioni, sanguinamento e blocchi.

I sintomi di diverticolosi e diverticolite possono includere:

  • diarrea o costipazione
  • crampi o dolore nella parte inferiore sinistra dell’addome, che a volte può irradiarsi nella parte bassa della schiena
  • gonfiore
  • febbre e brividi
  • nausea o vomito
  • fatica

Trattamento

Il trattamento per diverticolosi e diverticolite dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi di una persona. Un medico può raccomandare cambiamenti nella dieta, come aumentare l’assunzione di fibre e assumere probiotici, se una persona ha sintomi lievi.

Per le persone con sintomi di diverticolite, un medico prescriverà solitamente antibiotici per trattare l’infezione. Può essere necessario un intervento chirurgico per trattare gravi complicazioni intestinali.

Malattia infiammatoria intestinale

La malattia infiammatoria intestinale (IBD) è un termine generico per le condizioni che causano infiammazione e irritazione lungo il tratto digestivo. Gli esempi più comuni di IBD sono la colite ulcerosa e il morbo di Crohn .

I sintomi dell’IBD possono variare considerevolmente da individuo a individuo e tendono ad andare e venire in cicli.

Tuttavia, l’IBD spesso causa diarrea ricorrente e crampi addominali. Alcune persone provano anche dolori articolari, che possono svilupparsi nella parte bassa della schiena.

Alcuni altri sintomi di IBD includono:

  • fatica
  • perdita di peso inaspettata
  • sanguinamento rettale
  • perdita di appetito
  • nausea e vomito
  • eruzioni cutanee
  • ittero

Trattamento

Le persone con sintomi di IBD dovrebbero consultare un medico per una valutazione.

Non esiste una cura per la colite ulcerosa o il morbo di Crohn, quindi il trattamento prevede in genere una combinazione di farmaci, stile di vita e cambiamenti nella dieta. I medici possono anche raccomandare un intervento chirurgico all’intestino per trattare le complicanze dell’IBD.

Infezione al rene

Un’infezione renale o pielonefrite, si verifica quando un’infezione del tratto urinario (UTI) si diffonde ad un rene, di solito dalla vescica.

Questo rappresenta la fase più grave di una IVU e una persona che non riceve un trattamento tempestivo da un medico potrebbe eventualmente aver bisogno di cure in ospedale.

I sintomi di un’infezione renale possono svilupparsi rapidamente e possono includere:

  • dolore nella zona lombare, laterale o inguinale
  • diarrea
  • minzione dolorosa
  • urina scura, torbida o maleodorante
  • febbre e brividi
  • nausea e vomito
  • una perdita di appetito

Nelle persone di età superiore ai 65 anni , le infezioni renali possono a volte causare sintomi come confusione, allucinazioni e difficoltà a parlare chiaramente.

Trattamento

Una persona con sintomi di un’infezione renale dovrebbe consultare immediatamente un medico. I medici prescrivono tipicamente un ciclo di antibiotici per uccidere l’infezione.

Le persone che sviluppano complicazioni gravi possono richiedere un trattamento ospedaliero, che può includere un intervento chirurgico, in rare circostanze.

Quando vedere un dottore

Rivolgiti immediatamente a un medico se la diarrea dura per più di 2 giorni o se si sviluppano sintomi di disidratazione.

Inoltre, consultare un medico per il dolore lombare grave o persistente.

Le persone dovrebbero rivolgersi immediatamente a un medico se presentano uno dei seguenti sintomi:

  • una febbre di 102 ° F o superiore
  • vomito persistente
  • forte dolore al retto o all’addome
  • feci che contengono sangue o muco
  • sei o più feci molli in un periodo di 24 ore
  • una perdita di controllo dell’intestino o della vescica
  • una perdita di sensibilità o funzione nelle gambe o nei piedi

Sommario

La diarrea e il dolore lombare sono comuni e possono non essere correlati. Tuttavia, i due possono anche essere sintomi di condizioni più gravi.

Alcune malattie che possono causare sia diarrea che lombalgia includono celiachia, IBD, infezioni renali e diverticolosi.

Rivolgiti immediatamente a un medico se la diarrea dura per più di 2 giorni o se si sviluppano sintomi di disidratazione. Inoltre, consultare un medico se si verificano diarrea o mal di schiena con altri sintomi preoccupanti o se il dolore è grave.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Lomotil (difenossilato / atropina)

Qual è il legame tra HIV e diarrea?