in

Hai la nausea dopo aver preso le vitamine? 6 suggerimenti per renderli più facili allo stomaco

Cose da fare e da non fare per integrare senza mal di pancia

Sei diligente nell’assumere il tuo multivitaminico ogni mattina (ciao, calcio e vitamina D!), Ma a volte ti senti solo … bla dopo.

Se questo suona familiare, ci sono alcuni possibili motivi per cui potrebbe accadere.

Vitamine e nausea

L’errore più ovvio che potresti commettere – e probabilmente il più facile da risolvere – è prenderli come prima cosa al mattino prima di mangiare.

“L’assunzione di vitamine a stomaco vuoto può spesso sconvolgere il tratto gastrointestinale”, afferma la gastroenterologa Christine Lee, MD . “Molte persone provano dolori di stomaco, nausea e persino diarrea.”

Le vitamine e gli integratori possono anche aggravare la malattia da reflusso gastroesofageo, ulcere peptiche, gastrite, sindrome dell’intestino irritabile e altre condizioni digestive, dice il dottor Lee. Le persone con queste condizioni potrebbero avere ancora più probabilità di avere disturbi di stomaco, diarrea, reflusso o nausea dall’assunzione di vitamine, specialmente quelle che contengono calcio, vitamina C o ferro, che hanno maggiori probabilità di altre di irritare il rivestimento dello stomaco.

Raramente, le vitamine e gli integratori possono influenzare il modo in cui alcuni farmaci vengono assorbiti o metabolizzati nel corpo. Assicurati di discutere le vitamine che stai assumendo con il tuo medico.

Suggerimenti per evitare il mal di pancia

Assumi vitamine con il cibo. Se hai difficoltà a mangiare come prima cosa al mattino, prova a prendere le vitamine la sera, a cena, invece. “Assumendoli con il cibo aumenta la capacità del corpo di assorbire le vitamine e diminuisce il rischio di provare nausea e disturbi di stomaco”, dice il dott.

NON prenderli prima dell’esercizio. “Ti colpirà solo lo stomaco e indurrà la produzione di acido gastrico”, sottolinea il dottor Lee. Ciò potrebbe peggiorare il bruciore di stomaco o il reflusso.

Prova formati facili da digerire. Le compresse tendono ad essere più difficili da digerire a causa dell’agente legante utilizzato per tenerle insieme, spiega il dott. Lee. Le vitamine dissolvibili, masticabili, in polvere o gommose tendono ad essere più digeribili.

Riduci le dimensioni della dose. Assumere una dose minore di una vitamina al giorno è sempre meglio che prendere una dose abbondante una volta alla settimana o al mese, dice il dott. Se assumi diverse vitamine ogni giorno, prova a prenderne metà a colazione e metà a cena.

Mangia una dieta ricca di vitamine. Il dottor Lee consiglia di assumere il maggior numero possibile di vitamine naturalmente attraverso il cibo. Sardine, latticini e verdure a foglia verde sono ottime fonti di calcio , per esempio. Crostacei, legumi, carne rossa e semi di zucca hanno abbondanti quantità di ferro. Queste vere fonti di cibo sono sempre preferite rispetto all’assunzione di un integratore.

NON esagerare. Probabilmente ottieni molte vitamine e minerali dal cibo, non dimenticare di tenerne conto nella tua assunzione giornaliera. Assumere troppe vitamine può farti sentire male, quindi non esagerare con gli integratori.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come affrontare le ragadi anali

Pensi di essere allergico alla penicillina? Perché potresti voler pensare di nuovo