in

Pensi di essere allergico alla penicillina? Perché potresti voler pensare di nuovo

Un allergologo spiega ciò che devi sapere

Forse hai avuto una reazione a una dose di penicillina e sei stato etichettato come allergico alla penicillina . È probabile che non ti siano mai stati eseguiti test cutanei per verificare questa allergia. A quanto pare, probabilmente non sei allergico a questo prezioso antibiotico, dopotutto.

“La nostra ricerca indica che 19 persone su 20 che riferiscono un’allergia alla penicillina sono negative ai test cutanei. Le vere allergie alla penicillina sono rare “, afferma David Lang, MD , Presidente del Dipartimento di allergia e immunologia clinica.

Perché la diagnosi errata?

Alcune reazioni avverse alla penicillina non sono vere allergie: mal di testa, nausea e diarrea, ad esempio, rientrano in questa categoria. “Queste reazioni possono essere significative, ma non sono significative in termini di previsione di una reazione allergica con la riesposizione alla penicillina”, afferma il dott. Lang.

A volte, la reazione è causata da una malattia casuale o da un altro motivo ed è attribuita all’antibiotico.

In alcune persone, una reazione avversa (come un’eruzione cutanea) è una risposta del loro sistema immunitario alla penicillina. Ma il dottor Lang dice che è un tipo di reazione che non è associata alla “memoria immunologica”, quindi il corpo non la ricorderà. Pertanto, non si ripresenterà la prossima volta che viene somministrata la penicillina.

Anche se hai avuto una vera reazione allergica evidenziata da orticaria , mancanza di respiro, gonfiore, sensazione di chiusura della gola o orticaria pruriginosa, potresti non essere ancora allergico ora. La vera allergia alla penicillina diminuisce nel tempo, con l’80% che scompare entro un decennio.

Perchè importa

Quando hai un’infezione batterica, la scelta dell’antibiotico che ti viene somministrato è determinata in parte dalla tua storia di allergia .

Certo, ci sono molti antibiotici là fuori, ma risulta che per molte infezioni sono meno efficaci della penicillina. Possono anche avere maggiori probabilità di causare complicazioni come l’ infezione da C diff , che causa diarrea intrattabile.

Tutto sommato, è probabile che tu abbia un risultato peggiore con altri antibiotici.

“È nel tuo miglior interesse determinare se sei veramente allergico alla penicillina. In caso contrario, si apre la porta all’utilizzo di una classe di antibiotici con meno complicazioni e una migliore possibilità di risultati migliori “, afferma il dott. Lang.

Non aspettare per scoprirlo

Non sai mai quando avrai bisogno di un antibiotico, quindi è meglio sollevare il problema con il tuo medico il prima possibile.

Se sei considerato a rischio molto basso o molto basso, il medico può prescriverti un ciclo di amoxicillina o somministrarti una dose di sfida nello studio sotto osservazione.

Se sei a rischio moderato o alto, è necessario eseguire un test cutaneo alla penicillina. Se è negativo, probabilmente ti verrà somministrata amoxicillina e ti verrà osservato.

Se hai mai avuto una reazione sierosa, più di una reazione alla penicillina, hai reagito a più di un farmaco tipo penicillina o hai avuto un test cutaneo positivo alla penicillina, dovresti essere visto da un allergologo / immunologo per una valutazione.

“Non essere compiacente. Fatti valutare. Con ogni probabilità, come lei tollererà la penicillina senza una reazione avversa “, afferma il dott.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Hai la nausea dopo aver preso le vitamine? 6 suggerimenti per renderli più facili allo stomaco

I miei figli dovrebbero usare un dentifricio “naturale”?