in

Il detersivo per bucato causa l’eruzione cutanea di tuo figlio?

Come sapere e cosa fare

Il mercato ribolle di detersivi per il bucato dei bambini, alcuni che affermano di essere il numero 1 tra i pediatri o consigliati dai dermatologi. Lavare i vestiti e le coperte dei bambini con un detergente delicato e ipoallergenico può aiutare a proteggere la pelle delicata.

Ma quando puoi iniziare a lavare gli indumenti del bambino con il normale bucato di famiglia?

“Non c’è un orario prestabilito. Dipende dalla pelle del tuo bambino e dalla storia familiare “, afferma il dermatologo pediatrico Joan Tamburro, DO . “Un bambino che ha problemi di pelle può essere più incline alle reazioni ai detersivi per bucato. Anche una storia familiare di dermatite atopica (eczema) può aumentare il rischio del tuo bambino “.

Due tipi di reazioni

Per alcuni bambini, l’abbigliamento o il detersivo possono causare due tipi di problemi alla pelle:

  1. Irritazione. Questa eruzione cutanea rossa e pruriginosa di solito si manifesta immediatamente, ad esempio non appena il bambino indossa un maglione di lana. L’irritazione scompare abbastanza rapidamente quando rimuovono l’irritante.
  2. Dermatite allergica da contatto . Questo appare anche come un’eruzione cutanea rossa e pruriginosa, ma di solito non con un contatto immediato. Se tuo figlio ha una vera allergia al detersivo per bucato o all’ammorbidente, potresti non notare arrossamento o prurito per un massimo di una settimana. “Il sistema immunitario può impiegare un po ‘di tempo per identificare gli allergeni”, afferma il dott. Tamburro. “Puoi essere esposto a una sostanza più volte prima di avere una risposta.”

Come fermare l’eruzione cutanea

Se il detersivo per il bucato o l’ammorbidente infastidisce la pelle del tuo bambino, il dottor Tamburro ti consiglia:

  • Utilizzare detersivi e ammorbidenti senza coloranti e senza profumo. Spesso sono i profumi e le tinture a causare il problema. La maggior parte dei detersivi per bucato e degli ammorbidenti li include, anche alcuni prodotti commercializzati per il bucato dei bambini. Quindi, stai attento. Cerca detersivi etichettati senza profumo / profumo e senza coloranti.
  • Usa un solo detersivo. Non comprare qualunque marca sia in vendita. Cambiare i detergenti può rendere più difficile capire cosa sta causando il problema della pelle.
  • Risciacquare i vestiti due volte. Assicurati che tutti i residui di detersivo siano stati rimossi dagli indumenti.
  • Lavare prima dell’usura. Non tutti i bambini possono indossare vestiti appena usciti dal negozio. La pelle di alcuni bambini è irritata dai liberatori di formaldeide presenti sui vestiti nuovi. Lava le sostanze chimiche prima di indossare i vestiti sul tuo bambino.

Quando il prurito è più profondo della pelle

La maggior parte dei problemi di pelle non sono legati ai detergenti. Anche allergie a cibo , medicinali , sostanze inalanti , piante o punture di insetti possono causare eruzioni cutanee rosse e pruriginose.

L’eruzione cutanea probabilmente non è causata dal detersivo per bucato se tuo figlio ha anche:

  • Problemi respiratori, inclusi respiro sibilante o tosse.
  • Palpebre o labbra gonfie.
  • Vomito o diarrea.

L’orticaria (prurito, lividi rossi) è solitamente dovuta a allergie alimentari, infezioni, stress o altre reazioni interne.

Attivato dal detersivo o no?

“Un modo rapido per capire se un’eruzione cutanea è causata dal detersivo o da qualcos’altro è controllare sotto il pannolino di tuo figlio, dove i vestiti non toccano la loro pelle”, dice il dott. Tamburro. “Se l’eruzione cutanea è presente, non è causata dal detersivo. Inoltre, le eruzioni cutanee innescate da detergenti sono in genere peggiori su braccia e gambe, dove gli indumenti sono più stretti e si sfregano maggiormente sulla pelle “.

Se il prurito di tuo figlio è grave (come svegliarlo di notte, distoglierlo da altre cose), prova una pomata all’idrocortisone da banco. Se il prurito dura più di una settimana, o se è accompagnato da orticaria o respirazione, disturbi di stomaco o intestinali, consultare il medico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Le erbe cinesi sono giuste per te?

5 golden rules of food safety