in

Trattamento per intossicazione alimentare: cosa aspettarsi

Quando hai un’intossicazione alimentare , la prima cosa che vuoi è il sollievo. I tuoi sintomi dipendono da cosa ti ha fatto ammalare, ma di solito hai diarrea , vomito e almeno mal di stomaco . Non è divertente, ma è così che il tuo corpo cerca di espellere le tossine e di farti stare meglio.

Di solito si ottiene mangiando cibo o acqua potabile contaminati da batteri, virus, parassiti o tossine create da questi. Mentre alcuni casi durano più a lungo, di solito scompaiono entro pochi giorni.

Non c’è molto che puoi fare se non stare vicino a un bagno e cavalcarlo. Ma puoi fare alcuni passi per supportarti mentre ti riprendi.

Cause comuni di intossicazione alimentare

Il tuo trattamento dipende in parte da cosa ti ha causato l’intossicazione alimentare e da quanto sei malato. Alcune delle cause, dalla più comune alla meno comune negli Stati Uniti, sono:

Norovirus : puoi contrarre questo virus da frutta e verdura crude. Puoi anche ottenerlo da crostacei, come aragoste e vongole, che provengono da acqua contaminata. Anche i gestori di alimenti che hanno il norovirus possono diffonderlo mentre preparano i pasti per i clienti.

Salmonell a . Puoi essere infettato da questo batterio mangiando cibo contaminato come carne di manzo, uova di pollame, verdura o frutta, bevendo acqua contaminata o toccando animali infetti e non lavandoti le mani in seguito.

Clostridium perfringens . Di solito un problema sugli alimenti lasciati non refrigerati per troppo tempo, questo è comune nelle carni, negli stufati e nei sughi.

Campylobacter . Puoi ottenere questo da carne cruda o poco cotta, in particolare pollo, latte non pastorizzato e acqua contaminata .

Shigella . Spesso diffuso quando qualcuno usa acqua contaminata per pulire il cibo, può essere trovato su frutti di mare e frutta e verdura crude e pronte da mangiare .

E. coli . Spesso si ottiene questo mangiando carne di manzo poco cotta, in particolare carne macinata, oltre a bere latte e sidro non pastorizzati. I batteri E. coli possono anche essere contratti attraverso il contatto con le feci di una persona infetta e toccando animali e non riuscendo a lavarsi le mani in seguito.

Giardia intestinalis . Si tratta di un parassita che si trova nell’acqua corrente o negli alimenti contaminati dalle feci.

Listeria . Meno comune di altri in questo elenco, puoi ottenerlo da cibi confezionati come hot dog e salumi, formaggi a pasta molle come il brie e frutta e verdura crude. Le donne incinte devono prestare particolare attenzione alla listeria poiché può causare aborto spontaneo .

Come viene trattata l’intossicazione alimentare?

Nella maggior parte dei casi, non c’è molto che il medico possa fare specificamente per te e tu migliori da solo entro pochi giorni.

Adulti o bambini che perdono molti liquidi – questo si chiama disidratazione – potrebbero dover andare in ospedale per ottenere una flebo. Questo sostituirà i tuoi fluidi e gli elettroliti più rapidamente.

Per un’intossicazione alimentare grave causata da alcuni batteri, come la listeria, potresti assumere antibiotici .

Ma con la maggior parte dei batteri, potresti non ricevere alcun farmaco a meno che tu non abbia un sistema immunitario debole o sei incinta.

Puoi anche prendere medicine per intossicazione alimentare causata da parassiti. Per i virus, non c’è niente che puoi prendere.

Cosa posso fare a casa?

La diarrea e il vomito possono davvero compromettere l’equilibrio di liquidi ed elettroliti del tuo corpo.

Gli elettroliti sono minerali, come sodio e potassio , che aiutano in tutto, dal mantenere il battito cardiaco normale al controllo della quantità di acqua presente nel corpo.

Quindi il tuo compito principale è bere molti liquidi. Inizia con scaglie di ghiaccio o piccoli sorsi, se necessario. È anche utile:

  • Evita il cibo per le prime ore mentre lo stomaco si calma
  • Bevi acqua, brodo o una soluzione elettrolitica, che sostituirà i minerali che perdi con vomito e diarrea
  • Mangia quando ti senti pronto, ma inizia con piccole quantità di cibi insipidi e non grassi come toast, riso e cracker
  • Fare il pieno di energie
  • Stai lontano da latticini, caffeina , alcol , bevande frizzanti o gassate o cibi piccanti e grassi: possono solo peggiorare le cose

Lascia che la natura faccia il suo corso

Per quanto allettante possa essere, in genere si desidera evitare i farmaci da banco per fermare la diarrea.

Questo perché la diarrea aiuta a sbarazzarsi di tutto ciò che ti sta facendo ammalare.

Se pensi di averne bisogno, consulta prima il tuo medico. E non darlo ai bambini: gli effetti collaterali per loro potrebbero essere gravi.

Quando dovrei chiamare il mio medico?

Sebbene l’intossicazione alimentare di solito scompaia da sola, chiama il medico se hai segni di disidratazione :

  • Bocca secca o sete estrema
  • Non fare molta pipì (o per niente) o urina scura e concentrata
  • Battito cardiaco accelerato o pressione sanguigna bassa
  • Debolezza, vertigini o sensazione di stordimento, soprattutto quando si passa da sdraiati o seduti a stare in piedi
  • Confusione

Chiama anche il tuo medico se vedi uno di questi sintomi:

  • Sangue nel vomito o nella cacca
  • Visione sfocata
  • Diarrea per più di 3 giorni
  • Dolore o crampi estremi alla pancia
  • Febbre superiore a 101,5 F.
  • Vomitare che non si ferma – non puoi nemmeno trattenere i liquidi
  • Formicolio alle braccia
  • Debolezza nei muscoli

L’intossicazione alimentare è più pericolosa per alcune persone rispetto ad altre. È meglio chiamare un medico per:

  • Adulti dai 60 anni in su
  • Neonati e bambini
  • Persone con una malattia cronica o un sistema immunitario debole
  • Donne incinte

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cause di intossicazione alimentare: cosa sapere

Intossicazione alimentare: conosci i tuoi rischi