in

12 consigli per la preparazione della colonscopia da parte dei gastroenterologi per rendere l’intera cosa meno infernale

Welcome to Colonoscopy Prep 101: a Class No One Actually Takes But We’ll All Definitely Need. Look, a colonoscopy—which is when a medical professional essentially inserts a long, flexible tube into your butt—can be a spectacularly useful tool when it comes to detecting changes or abnormalities in your colon (the longest part of your large intestine) and your rectum (the part of your large intestine closest to your anus). This can help your doctor investigate a range of weird gut and butt symptoms, like abdominal pain, persistent bleeding when you poop, or chronic constipation. It’s also one way doctors can screen for colorectal cancer.

For all its benefits, though, getting a colonoscopy is kind of like going to the dentist times a zillion: You know it can make a huge difference for your health, but it’s honestly scary and seems like the opposite of a nice way to spend your time. Luckily, some gastroenterologists have come to the rescue. Here, doctors explain 12 ways to make getting a colonoscopy a heck of a lot easier.

1. Impara quanto spesso hai bisogno di una colonscopia in modo che non ti colga alla sprovvista.

Le raccomandazioni per la colonscopia dipendono generalmente dal rischio di contrarre il cancro del colon-retto. In genere, il rischio medio include: assenza di strani sintomi gastrointestinali, assenza di anamnesi personale o familiare di cancro del colon-retto o polipi (gruppi di cellule che si formano sul rivestimento del colon e possono essere cancerose), assenza di malattie infiammatorie intestinali come il Crohn o ulcerose colite e non avere alcuna condizione genetica che ti predisponga al cancro del colon-retto.

Se suona come te, il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) consiglia di fare la tua prima colonscopia quando hai 50 anni. L’eccezione è se sei nero, nel qual caso l’ American College of Gastroenterology (ACG) osserva che tu potrebbe voler iniziare a 45 anni, dato che i neri hanno i più alti tassi di cancro del colon-retto . In ogni caso, dopo il primo, avrai bisogno di una colonscopia ogni 10 anni se non cambia nulla della tua salute.

Le cose diventano molto più dettagliate quando si parla di raccomandazioni per le persone con un rischio superiore alla media di cancro del colon-retto, come se uno o più dei tuoi parenti di primo grado (un genitore, un fratello o un figlio) avesse avuto un polipo precanceroso o un cancro del colon-retto in precedenza 60 anni o se due o più parenti di primo grado hanno a qualsiasi età. Quindi ti consigliamo di essere sottoposto a screening quando hai 10 anni in meno rispetto all’età più giovane della persona con cancro o polipi, o all’età di 40 anni, a seconda di quale condizione si verifica per prima, con screening ogni cinque anni dopo, secondo l’ American Cancer Society . (A meno che ciò non accada perché hanno una sindrome ereditaria che potresti condividere, che può aumentare la frequenza di screening o abbassare l’età in cui dovresti prima fare il test.)

Come altro esempio, se hai una colite ulcerosa che coinvolge l’intero colon o il morbo di Crohn , dovresti sottoporti a una colonscopia 8-10 anni dopo la diagnosi iniziale, dice l’ ACG , poi ogni 1 o 2 anni dopo, insieme a una biopsia. (Entrambe le condizioni possono aumentare il rischio di cancro al colon.)

Come puoi vedere, le specifiche dipendono davvero dalle tue circostanze, motivo per cui è importante fornire al tuo medico tutti i dettagli possibili quando discuti su quando dovresti iniziare a fare la colonscopia.

2. Segui una dieta povera di fibre pochi giorni prima della procedura in modo da poter cagare fino all’ultimo boccone di cibo.

Il tuo colon deve essere completamente vuoto affinché il tuo medico lo esamini a fondo (più su esattamente come succederà in seguito). Tagliare le fibre può aiutare. La fibra è un nutriente che il tuo corpo non può digerire e che aiuta ad ammorbidire la tua cacca, secondo l’ Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali (NIDDK). È in cose come i fagioli, i cereali integrali e la buccia di molta frutta e verdura.

Potresti pensare che caricare la pre-colonscopia in fibra sia la soluzione migliore, quindi fai la cacca il più facilmente possibile. Ma poiché il tuo corpo non può digerirlo, potrebbe essere più difficile chiarire completamente le cose. Limitare le fibre può rendere più facile per il tuo corpo espellere tutta la, beh, schifezza nel tuo colon, dice a SELF Rudolph Bedford, MD, un gastroenterologo presso il Providence Saint John’s Health Center di Santa Monica, in California. (Una dieta povera di fibre è davvero necessaria solo quando il medico la consiglia per un motivo medico come una colonscopia, altrimenti è essenziale assumere abbastanza fibre per assicurarti di fare la cacca regolarmente.)

3. Impara tutto sulle opzioni per la “preparazione” della colonscopia, una soluzione che probabilmente ti farà fare la cacca più di quanto avresti mai pensato possibile.

Prep è essenzialmente un lassativo che aiuta a pulire il colon in modo che il medico possa vedere tutto ciò che contiene. “Il colon è lungo ed elastico”, dice a SELF Christine Lee, MD, gastroenterologo presso la Cleveland Clinic. “Ha una grande capacità di trattenere o conservare le feci all’interno del tuo corpo fino a quando non è più conveniente eliminarle”. Inserisci la preparazione, che causa una diarrea piuttosto intensa in modo che un medico possa spelezionare all’interno del tuo colon il più facilmente possibile.

Ecco un fatto rassicurante ma allo stesso tempo ingiusto: “La procedura in sé è facile rispetto alla preparazione”, dice a SELF Ashkan Farhadi, MD, gastroenterologo presso il MemorialCare Orange Coast Medical Center e direttore del progetto Digestive Disease Project del MemorialCare Medical Group a Fountain Valley, California. . Imparare tutto ciò che puoi su ciò che comporta e sulle opzioni disponibili può aiutarti a evitare alcune spiacevoli cose.

Il pomeriggio o la sera prima della colonscopia, il medico probabilmente ti farà bere un gallone di polietilenglicole (PEG, un liquido che causerà diarrea ), secondo l’ ACG . In generale, bevi metà della soluzione il pomeriggio o la sera prima di iniziare la colonscopia e l’altra metà circa cinque ore prima. Il tuo medico potrebbe anche volerti prendere una pillola lassativa per assicurarti di essere completamente ripulito, dice l’ ACG .

Se suona come una quantità enorme di liquido da bere, chiedi al tuo medico se puoi usare una delle soluzioni di preparazione che si presenta in un volume più piccolo o sotto forma di pillola, ma è altrettanto efficace. (Avviso giusto: le formulazioni di pillole possono richiedere l’assunzione di circa 30 compresse tra la sera prima e il giorno della colonscopia.)

Indipendentemente dalla versione di preparazione che prendi, è essenziale bere tutti i liquidi consigliati dalle istruzioni in modo da rimanere adeguatamente idratato .

4. Aggiungi un mix aromatizzato alla tua preparazione in modo che non abbia fondamentalmente il sapore della roba che stai facendo la cacca.

Cercare di bere ciò che essenzialmente equivale a gesso liquido non è divertente. Va benissimo aggiungere aromi alla tua preparazione (anche se alcuni vengono già con aromi), dice il dott. “In genere consigliamo una miscela di bevande in polvere senza zucchero e ipocalorica che è facile da sciogliere nei kit di preparazione per colonscopia”, afferma. “Questo può aiutare in alcune persone in quanto può migliorare il gusto e renderlo più appetibile.” (Crystal Light può essere una buona opzione, dice a SELF Maria Grifone, RN, MSN, un’infermiera di triage GI del Massachusetts General Hospital).

Tuttavia, è importante evitare qualsiasi cosa con colorazione rossa o viola, perché ciò può macchiare la parete del colon e il medico potrebbe scambiarlo per sangue, dice il dottor Lee. Se vuoi essere sicuro al 100% che l’aroma che speri di aggiungere vada bene, chiedi al tuo medico o ad un altro professionista medico.

5. Raffredda la preparazione prima di berla in modo che sia un po ‘più tollerabile.

Si tratta di cercare di migliorare il sapore della bevanda, dice il dottor Farhadi. “È come bere birra calda rispetto a birra fredda: lo rende un po ‘più appetibile”, spiega.

Gettalo in una tazza elegante e glassata se ti farà sentire meglio (probabilmente non lo farà, ma, ascolta, ci stiamo provando).

6. Fai scorta di cibi e liquidi come ghiaccioli, gelatina e brodo chiaro per il giorno prima della colonscopia.

Il giorno prima della colonscopia (o prima) sarai limitato a liquidi o cibi liquidi come ghiaccioli, gelatina, brodo trasparente, caffè o tè (senza latte o crema), bevande sportive e caramelle dure, secondo la Mayo Clinica . “Questi non si aggiungono al peso delle feci che richiede un’ulteriore pulizia”, ​​dice il dottor Lee. Possono anche ridurre il peso delle papille gustative se, ad esempio, succhi una caramella dura dopo aver bevuto la soluzione per la preparazione della colonscopia. Infine, l’assunzione di così tanti liquidi può aiutarti a mantenere l’equilibrio elettrolitico compromesso dalla diarrea, secondo la Mayo Clinic .

Assicurati di controllare con il tuo medico eventuali cibi o bevande specifici che ti stai chiedendo se puoi o non puoi avere, e anche di scoprire il tuo limite per mangiare o bere qualcosa prima della colonscopia.

7. Tratta bene il tuo povero ano usando carta igienica morbida o salviettine umidificate.

Il punto centrale della preparazione della colonscopia è farti fare la cacca un sacco. “Stai per pulire un bel po ‘”, dice il dottor Bedford. Per aiutarti a pulirti senza irritare la pelle delicata del tuo ano, consiglia di utilizzare carta igienica soffice (ora è il momento di sfoggiare su carta igienica multistrato se non lo fai già) o salviettine umidificate. Le sostanze chimiche nella carta igienica profumata o nelle salviettine umidificate potrebbero essere irritanti , quindi cerca quelle non profumate se questo ti riguarda. L’applicazione di vaselina nell’area tra un trattamento e l’altro può aiutare a proteggere anche la pelle, dice il dottor Bedford.

8. Quella voglia di fare la cacca potrebbe colpire velocemente, quindi indossa abiti facili da togliere quando devi andare.

Non importa che tipo di preparazione usi, il tempo che intercorre tra il momento in cui hai voglia di fare la cacca e quello in cui lo fai può essere spaventosamente breve, dice il dottor Bedford. Non è il momento di indossare quei fantastici pantaloni che hai appena comprato che hanno bottoni, fibbia e una graziosa cerniera nascosta. Invece, indossa qualcosa di sciolto e facile da rimuovere in un lampo. Il comfort è davvero fondamentale, motivo per cui, se possibile, ti consigliamo di passare attraverso l’intera esperienza di preparazione alla colonscopia in un posto riposante, come a casa.

9. Prepara l’intrattenimento per il bagno in modo che il tuo tempo in bagno non sembri una punizione totale.

Trascorrerai un po ‘di tempo di qualità nel tuo bagno dopo aver preparato la colonscopia, quindi assicurati di avere riviste, un buon libro o qualche altra forma di intrattenimento a portata di mano per cavartela. “A volte entri e arriva uno zampillo di liquido, e poi devi aspettare altri cinque minuti per il prossimo”, dice il dottor Farhadi. “Non vuoi lasciare il bagno perché quando arriva, è esplosivo.”

Evita solo di usare qualcosa come il tuo telefono o tablet, a meno che non ti piaccia l’idea di ottenere ancora più germi di cacca del normale su tutto il tuo dispositivo.

10. Sappi che la parte effettiva della colonscopia avviene sotto sedazione, quindi non devi avere paura del disagio o del dolore.

Un professionista medico probabilmente somministrerà una qualche forma di sedazione prima della colonscopia, secondo l’ ACG . Di conseguenza, sarai sonnolento, non dovresti sentire alcun dolore durante la procedura e potresti persino dimenticare l’esperienza reale una volta terminata. Nel migliore dei casi, davvero.

11. Ascolta, se hai bisogno di scoreggiare dopo la colonscopia, fallo in nome della comodità.

Potresti sentirti gonfio o gassoso per alcune ore dopo la colonscopia mentre elimini l’aria dal colon, dice la Mayo Clinic . Camminare può aiutare, ma lo stesso può essere semplicemente lasciare che il tuo corpo faccia ciò che deve fare.

“Lascialo andare”, consiglia il dottor Bedford. Cercare di trattenerlo potrebbe causare disagio. Puoi anche provare questi suggerimenti per gestire i gas dolorosi , come il consumo di olio di menta piperita o tè alla menta, che potrebbero impedire al tuo intestino di avere spasmi eccessivi e aumentando il tuo gas.

12. Quando hai il permesso di iniziare a mangiare cibi normali, rilassati in modo da non turbare lo stomaco.

Chiedi al tuo medico se c’è qualche motivo per cui dovresti evitare di seguire la tua dieta tipica dopo la colonscopia. Altrimenti, in genere puoi ricominciare a mangiare regolarmente entro un giorno , ma è una buona idea prenderlo lentamente ed evitare cibi pesanti finché non sei sicuro che il tuo stomaco possa gestirli, dice il dottor Farhadi. “Fondamentalmente hai appena subito uno stress test per il tuo intestino”, dice. “Non vuoi insistere ulteriormente.”

Come probabilmente hai supposto, prepararsi per una colonscopia non è come vincere alla lotteria. Cerca solo di ricordare che la preparazione alla colonscopia è la parte più difficile. “Dopo di che, tutto è facile”, dice il dottor Farhadi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Emicrania e problemi gastrointestinali: esiste un collegamento?

Una grave disidratazione può davvero farti svenire?