in

Cosa sapere sullo zenzero per la diarrea

Lo zenzero è un noto trattamento naturale per la diarrea. Può aiutare a trattare alcune delle cause della diarrea e alleviare i sintomi gastrointestinali. Preparazioni popolari che possono essere utilizzate come rimedi casalinghi includono il tè allo zenzero e la birra allo zenzero.

La ricerca indica sempre più il valore dello zenzero come rimedio naturale contro la diarrea . Gli erboristi usano da tempo lo zenzero per prevenire gli spasmi muscolari. Questa proprietà dello zenzero può ridurre la frequenza degli impulsi di movimento intestinale e può alleviare il dolore della diarrea.

I medici occidentali sono ora interessati al ruolo che lo zenzero può svolgere nella prevenzione dei problemi gastrointestinali, tra cui nausea mattutina , diarrea, gonfiore, gas e nausea.

La relazione tra zenzero e diarrea

I benefici anti-diarrea dello zenzero probabilmente derivano da sostanze fitochimiche.

Ricercatori, professionisti olistici e vari medici hanno suggerito alcuni modi in cui lo zenzero potrebbe aiutare con la diarrea. Questi includono:

  • Modifica degli spasmi muscolari nel tratto digerente inferiore per aiutare il corpo a scovare la fonte della diarrea.
  • Prevenire i brividi dovuti alla malattia.
  • Modifica del comportamento di neurotrasmettitori specifici , che sono sostanze chimiche che aiutano il corpo a inviare segnali nervosi.
  • Combattere le infezioni associate a diarrea.
  • Trattamento di cause croniche di diarrea e mal di stomaco, come ulcere e reflusso acido .

Ricerca sul dosaggio dello zenzero

Uno studio del 2017 ha tentato di valutare a quale dosaggio lo zenzero diventa tossico per conigli e ratti. La dose più alta che gli animali hanno ricevuto è stata di 5.000 milligrammi per chilogrammo (mg / kg) di peso corporeo , ma nessuno degli animali è morto o ha avuto gravi effetti collaterali.

Sebbene la ricerca sugli animali non sia sempre applicabile agli esseri umani, questo studio offre prove preliminari che lo zenzero può essere sicuro.

Quanto zenzero mangiare al giorno

Il modo migliore per assumere lo zenzero è nella sua forma naturale. L’assunzione di integratori di zenzero trasformati può rappresentare un pericolo in quanto alcuni integratori possono essere contaminati, incoerenti o di scarsa qualità.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti non approva gli integratori di zenzero e non esiste una dose giornaliera raccomandata ampiamente accettata.

Tuttavia, la maggior parte delle fonti consiglia alle persone di consumare non più di 4 grammi (g) di zenzero al giorno. Le donne incinte o che allattano dovrebbero consultare un medico prima di integrare la loro dieta con lo zenzero.

Prova a iniziare con 1 go meno al giorno, quindi aumenta gradualmente la dose. Monitorare attentamente i sintomi e verificare gli effetti collaterali. Come con qualsiasi integratore, l’opzione più sicura è utilizzare la dose efficace più bassa.

Quindi se la diarrea scompare con 0,5 g di zenzero, non è necessario aumentare la dose.

Ricerca su zenzero e diarrea

La diarrea improvvisa e grave può essere dovuta a batteri chiamati Escherichia coli ( E. coli ). Altre infezioni, come la listeria , possono anche causare diarrea. Un numero limitato di ricerche suggerisce che lo zenzero potrebbe essere un rimedio naturale per queste infezioni.

Uno studio del 2015 ha valutato la capacità dello zenzero e dell’aglio di combattere la listeria e l’ E. Coli in una capsula di Petri. Entrambe le spezie hanno rallentato la crescita di queste infezioni batteriche.

Uno studio del 2007 sui topi ha scoperto che lo zenzero ha ridotto la gravità della diarrea causata da E. coli .

Uno studio del 2011 sui porcellini d’India suggerisce che lo zenzero può cambiare il comportamento dei neurotrasmettitori e di altre sostanze chimiche legate al disagio gastrointestinale, inclusi nausea e vomito.

Una ricerca pubblicata nel 2012 ha scoperto che lo zenzero potrebbe prevenire o ridurre la diarrea nei suini.

Altri benefici gastrointestinali dello zenzero

Lo zenzero può fare molto di più che alleviare la diarrea. Gli studi hanno scoperto che lo zenzero può affrontare problemi gastrointestinali, tra cui:

  • nausea mattutina
  • cinetosi e mal di mare
  • nausea e vomito dovuti alla chemioterapia
  • nausea dopo l’intervento chirurgico
  • avvelenamento del cibo

Dovresti mangiare lo zenzero per la diarrea o l’IBS?

Lo zenzero è sicuro e ben tollerato, il che significa che ci sono pochi rischi associati all’uso per il mal di stomaco o la diarrea. Anche gli studi che non supportano l’uso dello zenzero per trattare il mal di stomaco trovano pochi o nessun effetto avverso.

La ricerca non supporta l’uso dello zenzero per trattare l’IBS. Tuttavia, uno studio del 2014 sullo zenzero per l’IBS ha notato più effetti collaterali negativi con un placebo che con lo zenzero.

Quando non usare lo zenzero per la diarrea

Come per tutti i rimedi naturali, lo zenzero non è un toccasana per i problemi gastrointestinali e non è un sostituto delle cure mediche. Una grave diarrea può causare disidratazione . Una grave diarrea può segnalare una condizione medica non trattata e può essere fatale nei bambini.

Le persone che soffrono di diarrea grave che dura più di pochi giorni dovrebbero cercare assistenza medica.

Zenzero fresco o zenzero preparato?

Lo zenzero può essere preparato in molti modi, anche in polvere e spremuto. È possibile che i risultati di alcuni studi differissero perché i ricercatori hanno utilizzato diverse preparazioni di zenzero. Ad esempio, un gruppo di ricerca ha utilizzato lo zenzero miscelato con altre sostanze, come il miele.

Poiché i ricercatori non hanno condotto studi in cui usano tutti gli stessi preparati di zenzero, non ci sono prove a sostegno di un tipo di zenzero rispetto a un altro.

Chiunque consideri lo zenzero come trattamento per la diarrea dovrebbe provare diversi preparati per trovarne uno che funzioni.

Un modo popolare e salutare per consumare lo zenzero è bere il tè allo zenzero. Il tè allo zenzero può essere facilmente preparato a casa mettendo in infusione 1 o 2 cucchiai di zenzero grattugiato, tritato o potenziato in acqua bollente.

Lasciate fermentare per diversi minuti o più e filtrate se necessario. A piacere si possono aggiungere limone o miele. Anche le bustine di tè allo zenzero sono ampiamente disponibili.

Lo zenzero può anche essere macinato in un frullato, usato con parsimonia come condimento o anche consumato da solo. Ha un gusto forte, che alcune persone potrebbero trovare opprimente, quindi potrebbe essere più appetibile se mescolato con qualcos’altro.

Lo zucchero e gli altri ingredienti contenuti nei biscotti allo zenzero possono irritare lo stomaco e aumentare la glicemia. Quindi evita di usare i ginger snap come fonte di zenzero.

Effetti collaterali

Alcune persone riferiscono una sensazione di bruciore alla bocca o al naso. Lo zenzero può irritare le mucose, quindi lavarsi le mani dopo aver preparato lo zenzero e prima di toccare il viso.

Le persone con una storia di allergie alimentari , le donne in gravidanza e che allattano e quelle con un sistema immunitario compromesso dovrebbero consultare un medico prima di provare integratori di zenzero o zenzero.

Porta via

Lo zenzero è un rimedio casalingo sicuro che è improbabile che causi gravi effetti collaterali. È stato usato nella medicina tradizionale per migliaia di anni, spesso in combinazione con altre cose, come il miele o l’aglio.

Un medico esperto in erboristeria può essere utile per determinare la giusta dose di zenzero. Un medico può anche aiutare a capire la causa della diarrea e decidere se ha bisogno di cure mediche.

Se lo zenzero peggiora i sintomi o la diarrea dura più di pochi giorni, consultare un medico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

L’aceto di mele fa bene o fa male alla diarrea?

Suggerimenti e suggerimenti per fermare la diarrea velocemente