in

Tutto quello che devi sapere sul tenesmo

Il tenesmo rettale, o tenesmo, è una sensazione di non essere in grado di svuotare l’intestino crasso dalle feci, anche se non c’è più nulla da espellere.

Diverse condizioni mediche possono causare tenesmo. Questi includono la malattia infiammatoria intestinale (IBD), il cancro del colon-retto e disturbi che influenzano il modo in cui i muscoli muovono il cibo attraverso l’intestino.

Può essere doloroso, soprattutto se ci sono crampi o altri sintomi digestivi. I sintomi possono andare e venire o possono persistere a lungo termine.

Il tenesmo vescicale è una condizione separata che si riferisce alla vescica urinaria. Una persona si sentirà come se non fosse in grado di svuotare la vescica, anche in assenza di urina.

Cause

Il tenesmo rettale può verificarsi per diversi motivi. La più comune è l’ infiammazione del colon , da una causa non infettiva o infettiva.

La malattia infiammatoria intestinale (IBD) è una delle cause dell’infiammazione del colon. IBD è un termine generico per diverse condizioni a lungo termine che coinvolgono l’infiammazione cronica dell’intestino. La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono forme comuni di IBD.

Gli esperti non sanno cosa causa l’IBD, ma diversi fattori possono avere un ruolo. Una teoria è che il sistema immunitario attacca erroneamente il tratto gastrointestinale (GI). Potrebbe esserci anche una componente genetica.

L’IBD può portare a infiammazione e ulcerazione del tratto gastrointestinale, che può portare a restringimento o blocco dell’intestino e perforazione o cicatrizzazione della parete intestinale. Questi cambiamenti rendono più difficile il passaggio delle feci e contribuiscono allo sviluppo del tenesmo.

Altre condizioni associate al tenesmo includono:

  • infezione del colon, che può essere causata da organismi, come batteri o virus
  • colite ischemica, un’infiammazione del colon dovuta alla diminuzione del flusso sanguigno in quell’area
  • diverticolite , causata dall’infiammazione dei rigonfiamenti nella parete del colon
  • infiammazione del colon dovuta alle radiazioni
  • il movimento anormale di cibo o rifiuti nel tratto digestivo
  • sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
  • un prolasso emorroidi
  • un ascesso rettale
  • gonorrea rettale
  • cancro colorettale

Il tenesmo può anche essere un sintomo di stitichezza o diarrea . Vari fattori possono causarli, comprese le scelte dietetiche.

Cosa causa la pressione rettale? Clicca qui per scoprirlo .

Diagnosi

Se una persona ha il tenesmo, il medico effettuerà una valutazione medica e un esame fisico per cercare di trovare la causa.

Il medico chiederà all’individuo la sua storia medica personale e familiare.

Chiederanno anche:

  • sintomi, come durata, frequenza, gravità e insorgenza
  • Abitudini intestinali
  • dieta e stile di vita
  • altri problemi di salute

Il medico effettuerà anche un esame addominale e rettale.

Altri test possono includere:

  • analisi del sangue
  • una cultura delle feci
  • una radiografia o una TC dell’area addomino-pelvica
  • una colonscopia, che mostrerà i dettagli dell’interno del colon
  • sigmoidoscopia, per esaminare le ultime sezioni del colon
  • screening per malattie a trasmissione sessuale

Quando vedere un dottore

Una persona dovrebbe consultare un medico quando è difficile o doloroso passare le feci, soprattutto se i sintomi durano più di pochi giorni o sono ricorrenti.

Le persone dovrebbero anche consultare il proprio medico il prima possibile se hanno:

  • sangue nelle feci
  • brividi e febbre
  • nausea e vomito
  • dolore addominale

Trattamento

Il trattamento dipende dalla gravità del tenesmo e dalla sua causa sottostante.

Malattia infiammatoria intestinale

Il trattamento per l’IBD mira ad alleviare il disagio, raggiungere e mantenere la remissione dei sintomi e prevenire le complicanze. I farmaci e la chirurgia sono le opzioni più comuni.

I farmaci per alleviare i sintomi dell’IBD, compreso il tenesmo, includono:

Farmaci antinfiammatori : i farmaci orali o rettali possono ridurre l’infiammazione e aiutare a raggiungere o mantenere la remissione.

Soppressori del sistema immunitario : possono inibire la risposta del sistema immunitario che causa l’infiammazione.

Terapia con corticosteroidi : gli steroidi sistemici ad azione rapida possono aiutare a gestire le riacutizzazioni IBD riducendo l’infiammazione.

Bloccanti del TNF : un altro tipo di immunosoppressore, come un anticorpo monoclonale, può colpire le sostanze nel corpo che portano all’infiammazione.

Antibiotici : possono aiutare a sconfiggere i batteri che potrebbero causare sintomi o peggiorarli.

Lassativi : possono aiutare se il tenesmo deriva dalla stitichezza.

Sollievo dal dolore : una persona può assumere farmaci antidolorifici insieme ad altre terapie.

In alcuni casi, un medico può raccomandare un intervento chirurgico per alleviare i sintomi dopo che i farmaci non lo hanno fatto.

Scopri di più qui sulla chirurgia per la colite ulcerosa, un tipo di IBD.

Disturbi della motilità

Qualsiasi condizione che acceleri o rallenti il ​​movimento di cibo o rifiuti attraverso il tratto digestivo è un disturbo della motilità intestinale. Una persona con un disturbo della motilità può avere diarrea o costipazione.

Diarrea : se il tenesmo deriva da diarrea infettiva, un medico può prescrivere antibiotici o antiparassitari, a seconda della causa sottostante.

Se la diarrea deriva da determinati alimenti o farmaci, possono raccomandare di evitare l’elemento scatenante. Esempi di ingredienti che possono scatenare la diarrea in alcune persone includono lattosio, saccarosio e caffeina.

Agenti antidiarroici, comeLoperamide (Imodium), può aiutare ad alleviare i sintomi.

Lassativi : se il tenesmo deriva dalla stitichezza, un lassativo può aiutare le feci a passare più facilmente attraverso il colon.

Se la stitichezza provoca un impatto sulle feci , potrebbe verificarsi un blocco. Il medico può rimuovere manualmente le feci o sciacquarle con un clistere lassativo rettale o irrigazione con acqua.

I cambiamenti nella dieta possono aiutare sia con la stitichezza che con la diarrea.

Ottieni alcuni suggerimenti sul trattamento della stitichezza a casa.

Cancro colorettale

Il tenesmo può essere un segno di un blocco dovuto a un tumore canceroso .

Il medico può raccomandare una combinazione di chirurgia, chemioterapia e radioterapia , a seconda dello stadio del cancro e della salute generale della persona. La rimozione del tumore spesso allevia il tenesmo.

A volte, dopo l’intervento chirurgico, i rifiuti non saranno in grado di passare attraverso l’intestino crasso. Quando ciò si verifica, una persona dovrà sottoporsi a una colostomia. Scopri di più su ciò che questo comporta qui .

Non è sempre possibile curare il cancro del colon-retto. Le cure palliative possono aiutare una persona a sentirsi più a suo agio mentre convive con il cancro.

Le opzioni per migliorare il comfort e la qualità della vita di una persona con il tenesmo correlato al cancro includono :

  • terapie farmacologiche
  • trattamento per alleviare il dolore
  • interventi laser endoscopici

Questi non cureranno il cancro, ma possono aiutare ad alleviare i sintomi.

Altre cause

Il tenesmo che deriva da un’infezione a trasmissione sessuale dovrebbe risolversi quando la persona riceve il trattamento per l’infezione.

Opzioni di gestione

Il modo principale per trattare il tenesmo è gestire il problema sottostante che lo causa. Un medico può aiutare con le cure mediche, ma anche i rimedi casalinghi e i cambiamenti dello stile di vita possono aiutare.

Una dieta equilibrata ricca di fibre

Consumare una dieta ricca di fibre può aiutare ad alleviare il tenesmo.

Le linee guida dietetiche 2015-2020 per gli americani raccomandano di consumare fino a 33,6 grammi (g) di fibre al giorno, a seconda dell’età e del sesso della persona.

Gli alimenti ricchi di fibre includono:

  • verdure
  • frutta
  • cereali integrali
  • Noci e semi

Una dieta povera di fibre

La fibra può peggiorare i sintomi per alcune persone con IBD.

Quando qualcuno ha un blocco nel colon, un medico può raccomandare una dieta povera di fibre.

Scopri di più qui su cosa mangiare e cosa evitare con una dieta povera di fibre.

Le persone dovrebbero parlare con il proprio medico prima di apportare modifiche dietetiche significative.

acqua

Un basso apporto di acqua e altri liquidi può portare alla disidratazione , che è un fattore di rischio per la stitichezza. Rimanere idratati bevendo molta acqua aiuterà a mantenere le feci morbide, facilitando il passaggio.

Ulteriori informazioni sui benefici dell’acqua potabile.

Attività fisica

L’esercizio fisico regolare può aiutare a regolare l’attività nell’intestino e incoraggiare il corpo a stabilire un programma regolare di movimento intestinale.

Gestione dello stress

L’IBD ei suoi sintomi tendono a divampare durante i periodi di forte stress . Gestire lo stress può aiutare a prevenire una riacutizzazione.

Tecniche come la meditazione, esercizi di respirazione profonda e rilassamento muscolare progressivo possono aiutare a gestire lo stress.

Perché si verifica lo stress e come puoi gestirlo? Scoprilo qui .

prospettiva

Il tenesmo è un segno di un problema intestinale che potrebbe richiedere cure mediche. Esistono molti modi per alleviare i sintomi, a seconda della causa.

Chiunque soffra di disturbi intestinali gravi o persistenti dovrebbe consultare un medico, poiché il trattamento precoce può spesso prevenire il peggioramento di una condizione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Clindamicina, capsula orale

Sangue nelle feci del bambino: è grave?