in

Perché dovresti davvero lavarti le mani dopo aver usato il bagno (ogni volta!)

Una guida utile per lavare i piatti

Usare il bagno richiede molti tocchi: aprire la porta, sollevare il coperchio, pulire e lavare. Ti vengono i germi sulle mani con uno qualsiasi di questi sforzi.

Quindi, se non ti lavi le mani … beh, pensa a tutto ciò che contamini dopo essere uscito dal bagno. (Ad esempio, uno studio recente ha rilevato che una forma resistente agli antibiotici di E. coli si diffonde più spesso a causa di una scarsa igiene del bagno piuttosto che manipolando carne cruda!)

E molte persone non si lavano le mani dopo essere andate in bagno. In uno studio che ha esaminato i comportamenti dopo il lavaggio delle mani di 3.749 persone negli Stati Uniti, solo il 67% di loro ha tentato di lavarsi le mani con il sapone. E tra le lavamani, solo il 5% è stato lavato correttamente con sapone per la quantità di tempo consigliata.

Il medico di famiglia Daniel Allan, MD , spiega perché lavare i piatti quando esci dal bagno è così fondamentale e come farlo nel modo giusto.

L’importanza del lavaggio delle mani

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, germi come Salmonella , E.coli e norovirus (solo per citarne alcuni) possono finire nelle tue mani dopo aver usato il bagno o cambiato un pannolino – e poi, a loro volta, su altre cose.

“Puoi lasciare il bagno con il doppio dei batteri sulle mani come quando sei entrato”, dice il dottor Allan. “Gli studi dimostrano che carte di credito, denaro e telefoni cellulari sono contaminati da materia fecale”.

La buona notizia è che le persone che eseguono un corretto lavaggio delle mani hanno tassi inferiori di diarrea, infezioni virali (come il comune raffreddore) e malattie di origine alimentare. Il CDC afferma che un corretto lavaggio delle mani riduce anche l’assenteismo dei bambini a scuola per malattie gastrointestinali di almeno il 29%.

Istruzioni per il lavaggio a mano: una guida passo passo

Dato che il 95% delle persone non si lava correttamente le mani, ecco una breve lezione, complimenti del dottor Allan:

  1. Prendi un asciugamano e mettilo da parte. (Questo diventerà importante in seguito.)
  2. Bagnati accuratamente le mani . La temperatura dell’acqua non ha importanza.
  3. Applica il sapone e insapona le mani: dorso, palmi, dita e sotto le unghie. Il dottor Allan dice che puoi usare qualsiasi tipo di sapone.
  4. Strofina le mani per almeno 20 secondi. La persona media trascorre solo sei secondi a strofinare, quindi se pensi di essere un maestro lavamani, potresti sbagliarti. I tuoi figli (o tu) potrebbero trovare utile cantare una canzone quando ti lavi le mani. (Cordiali saluti, cantare la canzone ABC fino in fondo a un ritmo moderato richiede circa 20 secondi.)
  5. Risciacquare bene le mani.
  6. Prendi l’asciugamano riservato e usalo per chiudere il rubinetto (perché l’hai toccato l’ultima volta con le mani sporche).
  7. Asciugati bene le mani . “L’asciugatura è importante”, dice il dottor Allan. “Le mani umide hanno 1.000 volte più probabilità di raccogliere batteri rispetto alle mani asciutte”.

Se ti senti esperto, usa l’asciugamano per aprire la porta del bagno mentre esci. Ciò potrebbe limitare la contaminazione altrove (come il pulsante dell’ascensore, che contiene più batteri di un sedile del water).

Il disinfettante per le mani funziona come il lavaggio delle mani?

Il disinfettante per le mani sembra più facile. Ma è un sostituto adeguato per il lavaggio delle mani? Il dottor Allan dice: “Qualcosa è meglio di niente – assicurati solo che il disinfettante contenga almeno il 60% di alcol”.

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti negativi dei disinfettanti per le mani. Essi:

  • Non sono efficaci se le tue mani sono sporche o unte.
  • Non rimuovere prodotti chimici, metalli pesanti o sostanze che potrebbero farti star male.
  • Non uccidere tutti i germi che causano la diarrea, inclusi alcuni parassiti, l’insetto intestinale del norovirus o il Clostridium difficile (C. diff).

Se sei in difficoltà e il disinfettante per le mani a base di alcol è la tua unica opzione, segui questi passaggi:

  1. Applica una quantità sufficiente di disinfettante per coprire ogni parte della tua mano.
  2. Strofina le mani insieme per almeno 20 secondi o finché le tue mani non sono asciutte.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Sì, puoi essere vegetariano e anche un atleta

Intossicazione alimentare: quanto tempo dura + cosa fare quando hai mangiato qualcosa di cattivo