in

I 6 principali rischi per la salute durante l’inverno e come sconfiggerli

Combattendo l’artrite, la pelle secca, la depressione, l’aumento di peso

Quando soffiano i venti artici, la tua salute può risentirne. Quali sono le sfide più grandi che l’inverno può portare? Abbiamo chiesto a sei dei nostri esperti:

1. Pelle secca e pruriginosa

” La pelle secca e il prurito che provoca sono molto comuni durante l’inverno”, afferma la dermatologa  Christine Poblete-Lopez, MD . Per combatterli, consiglia:

  • Usare creme invece di lozioni. Le creme più spesse ti proteggono meglio. “Usali generosamente, tutte le volte che è necessario”, afferma il dott. Lopez.
  • Proteggere il viso quando si è sulla neve. Applicare uno strato di vaselina o unguento Aquaphor®, anche sotto l’abbigliamento invernale, per ridurre i rischi di scottature e congelamento.
  • Alla ricerca di aiuto per il prurito persistente. “ Se le creme idratanti non mitigano il prurito, consultare un dermatologo”, consiglia il dottor Lopez. “Potresti avere una condizione della pelle sottostante che deve essere affrontata.”

Per ridurre al minimo la pelle secca tutto l’anno, evita docce lunghe e calde, dice, e usa invece acqua calda e tiepida. Applicare la lozione per il corpo entro tre-cinque minuti per trattenere l’umidità.

2. Dolore da artrite

“L’inverno tende a provocare più dolori artritici “, dice lo specialista ortopedico  Meredith Konya, MD . “Il clima freddo e umido, insieme ai cambiamenti nella pressione barometrica, sono i colpevoli più frequenti.”

Per ridurre al minimo l’impatto del freddo sulle articolazioni, vestirsi in modo caldo ea strati, consiglia. Quando vai all’aperto, indossa guanti, calzini e un cappello.

Rimanere attivi durante l’inverno fa bene alle articolazioni. Prova attività adatte al clima freddo come camminare al chiuso, nuoto e lezioni di aerobica.

Puoi anche considerare gli integratori di vitamina D. “Non otteniamo abbastanza vitamina D dalla luce del sole nei tetri mesi invernali”, dice il dottor Konya.

3. Depressione

Per alcune persone, il grigiore dell’inverno, la mancanza di sole e le giornate brevi logorano la psiche. “È il periodo dell’anno che le persone con disturbo affettivo stagionale (SAD)  trovano più impegnativo”, afferma lo psicologo  Scott Bea, PsyD .

Nel SAD, la depressione emerge nel tardo autunno o all’inizio dell’inverno, svanendo entro la primavera o all’inizio dell’estate.

Il trattamento prevede l’acquisto di una luce che emette 10.000 lux. Trenta 30 minuti di esposizione alla luce al giorno, idealmente al mattino, sono sufficienti per sollevare l’umore. “La terapia della luce è efficace per circa il 70 per cento di coloro che la usano come prescritto”, afferma il dottor Bea.

Inoltre, la ridotta attività fisica e sociale in inverno può smorzare lo spirito di chiunque. “Tutti possiamo trarre vantaggio dalla ricerca di modi per mantenere il nostro corpo in movimento e per ravvivare i nostri calendari sociali”, afferma il dottor Bea.

4. Raffreddori e virus

Febbre, brividi, congestione della testa, gocciolamento nasale e tosse – e talvolta nausea, vomito o diarrea. Ogni inverno, questa costellazione di sintomi porta i pazienti dal medico di medicina di famiglia  David Brill, DO .

“Le malattie respiratorie e simil-influenzali sono le malattie acute più comuni che vediamo”, dice. “La stragrande maggioranza è virale e non richiede antibiotici”.

Quando dovresti visitare il dottore? Solo se sei stato malato per più di 10 giorni OPPURE non puoi funzionare bene a causa della mancanza di respiro persistente, febbre alta, ecc

Il medico probabilmente consiglierà riposo, liquidi, una dieta blanda e farmaci per sintomi specifici. Per rimanere in salute, segui questo consiglio vecchio di decenni, afferma il dottor Brill: riposati adeguatamente, segui una dieta sana, lavati spesso le mani, riduci lo stress ed esercita.

5. Aumento di peso

Aumentare il peso tra il Ringraziamento e il Capodanno spinge molte persone a ricominciare ad allenarsi. Verificare con il proprio medico prima di iniziare, consiglia la fisiologa degli esercizi  Katie Lawton, MEd .

“Per consigli specifici sulla routine giusta , parla con un professionista dell’esercizio”, dice. “Non esistono due persone uguali, quindi tutti gli esercizi e le routine di allenamento dovrebbero essere personalizzate.” Un allenamento personalizzato terrà conto di:

  • Storia della salute
  • Resistenza e forza cardiovascolare
  • Obiettivi personali
  • Orari / giorni disponibili per l’esercizio
  • Accesso alle attrezzature per esercizi
  • Forme di esercizio preferite e cosa hai fatto

“L’età non dovrebbe determinare quale esercizio è sicuro o efficace per te – dovresti esercitarti in base alle tue capacità”, afferma la signora Lawton.

In generale, si consigliano 150 minuti di esercizio cardiovascolare di intensità moderata a settimana. “Finché ti alleni per 10 minuti consecutivi, anche camminando, è cardio”, osserva. Aggiungi un allenamento di resistenza almeno due giorni a settimana (non schiena contro schiena) e fai stretching ogni giorno o secondo necessità.

6. Frostbite

Non devi essere un alpinista: anche i giovanissimi, gli anziani ei malati cronici sono soggetti al congelamento .

“Più è freddo, più rapidamente si può sviluppare il congelamento”, avverte lo specialista in medicina d’urgenza Tom Waters, MD . In caso di congelamento, l’acqua nei tessuti molli della pelle (tipicamente le dita, il naso, le dita dei piedi e il viso) inizia a congelarsi.

“Man mano che il danno continua, alla fine si possono perdere le dita delle mani, dei piedi e delle estremità”, afferma. Chiunque abbia sintomi, inclusi dolore e scolorimento della pelle, dovrebbe entrare rapidamente, quindi recarsi al pronto soccorso.

“Riscalda quelle estremità e tienile al caldo. Non lasciarli ricongelare “, sottolinea il dottor Waters. “La visita di un medico è vitale. Il danno è spesso più grave di quanto sembri. “

È meglio rimanere in casa quando fa molto freddo. Se ti avventuri fuori, copriti mani, orecchie e viso e tieni gli indumenti asciutti.

L’adozione di queste sane abitudini dovrebbe aiutarti a ridurre al minimo i rischi dell’inverno e prosperare, non semplicemente sopravvivere, nei mesi freddi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa fare in caso di sanguinamento rettale (con o senza dolore)

Le caramelle senza zucchero sono la scelta migliore se hai il diabete?