in

Tipi di cacca e cosa può dirti il ​​tuo sgabello sulla tua salute

Cerchi lo scoop sui tipi di cacca? Potrebbe non essere un argomento di conversazione quotidiana, ma i tuoi movimenti intestinali possono dirti abbastanza sul tuo stato di salute. Ecco cosa devi sapere.

Discutere i tipi di cacca può sembrare disgustoso o almeno imbarazzante, ma prestare attenzione a ciò che esce da te può darti una visione approfondita della tua salute. Un movimento intestinale è l’ultima fermata che il cibo fa mentre attraversa il tratto digestivo. A quanto pare, ciò che rimane dopo che il tuo corpo ha assorbito tutti i nutrienti possibili dal tuo cibo sono i pezzi che non potresti digerire, batteri, sale e alcune sostanze intestinali che aiutano a elaborare i tuoi pasti.

Guardare da vicino le tue feci può dirti un bel po ‘del tuo stato di salute, specialmente se unito a una comprensione di ciò che ti sta dicendo la tua cacca .

Consistenza

Molti gastroenterologi fanno riferimento alla Bristol Stool Chart quando parlano della questione della coerenza e incoraggiano i loro pazienti a fare riferimento alla tabella quando descrivono i loro movimenti intestinali ai loro medici. “Ci sono sette consistenze rappresentate dal grafico”, spiega il chirurgo del colon e del retto Jeffrey Nelson, MD, che è il direttore chirurgico presso il Center for Infiammatory Bowel and Colorectal Diseases al Mercy Hospital di Baltimora, nel Maryland. La consistenza delle feci normali , rappresentata dalla terza e quarta categoria nel grafico, dovrebbe essere a forma di salsiccia, liscia o con crepe sulla superficie.

Stipsi

Quando le feci rientrano in una delle prime due categorie (da grumi duri separati a feci grumose, simili a salsicce), è considerata costipazione . La stitichezza di solito va di pari passo con avere meno di tre movimenti intestinali a settimana, secondo il chirurgo del colon-retto, Lynn O’Connor, MD, direttore della chirurgia del colon e del retto di New York e il capo della sezione della chirurgia del colon e del retto al Mercy Medical Center e St Joseph Hospital di New York. Parleremo di più di “frequenza” tra un po ‘.

La stitichezza è il disturbo gastrointestinale più comune, con circa quattro milioni di persone negli Stati Uniti che lo sperimentano frequentemente, secondo la Johns Hopkins Medicine. Meccanicamente parlando, la stitichezza è causata dall’intestino che assorbe troppa acqua dal cibo. Questo può essere il risultato di:

  • Non abbastanza liquidi nella dieta
  • Alcuni farmaci
  • Mancanza di esercizio
  • Mancanza di fibre alimentari
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Morbo di Crohn (una malattia autoimmune che colpisce l’intestino)
  • Spesso “trattenerlo”
  • Gravidanza
  • Uso eccessivo di lassativi

Non ignorare mai la stitichezza  perché, qualunque sia la causa, può portare a complicazioni scomode e spiacevoli come emorroidi , ragadi e sanguinamento rettale.

Diarrea

Le feci che rientrano in una delle ultime tre categorie della scala di Bristol – macchie morbide con bordi netti, molli o interamente liquide – sono considerate diarrea e indicano che il cibo passa troppo rapidamente attraverso il sistema digestivo. La diarrea può essere un segno che non stai mangiando abbastanza fibre, secondo il dottor O’Connor. Pertanto, aumentare l’assunzione di fibre potrebbe aiutare; potresti anche voler dare un’occhiata a questi rimedi casalinghi contro la diarrea . Spesso, questi tipi di cacca sono un segno che il tuo corpo sta cercando di scovare un problema, come ad esempio:

  • Avvelenamento del cibo
  • Infezioni, compreso Clostridioides difficile , o C. diff, che è quasi sempre accompagnata da feci con un odore distinto e nocivo
  • Parassiti , compresa la tenia
  • “Alimenti” non digeribili, compresi sostituti dello zucchero come xilitolo e sorbitolo

Se la tua diarrea è cronica , dovresti assolutamente consultare un medico per determinare la causa. Potenziali fonti di problemi possono essere la celiachia (incapacità di tollerare il glutine), il morbo di Crohn o la colite (infiammazione derivante da un’infezione o un attacco autoimmune). La diarrea è anche uno dei pochi sintomi non respiratori di Covid-19 .

Forma

Se i tuoi tipi di cacca occasionalmente rientrano in una categoria non normale sulla tabella delle feci di Bristol, non devi allarmarti. Tuttavia, se hai feci sottili come una matita, questo può essere un segno di un blocco fisico nel tratto gastrointestinale inferiore che indica una crescita, cicatrici o un’altra condizione preoccupante. Se le tue feci cambiano improvvisamente da “normali” a sottili come una matita, ti consigliamo di farlo controllare da un medico, consiglia il dottor Thomas.

Frequenza

Secondo uno studio del 2017 che utilizza i dati di un sondaggio nazionale, la stragrande maggioranza delle persone (95%) muove le viscere da tre a 21 volte a settimana. E secondo i nostri esperti gastroenterologici, qualsiasi cosa in quella gamma conta come normale. “Alcuni dei miei pazienti sono sorpresi di sentire che una frequenza normale per i movimenti intestinali è ovunque da tre al giorno a tre volte a settimana”, dice il dottor O’Connor. Ma è anche importante considerare qual è la tua normalità. Se di solito muovi le viscere cinque volte a settimana e improvvisamente lo fai molto più frequentemente, potrebbe essere utile consultare un medico se il nuovo schema continua.

Colore

In generale, uno sgabello normale è marrone grazie alla presenza di un pigmento biliare chiamato stercobilina – viene prodotto quando l’emoglobina nei globuli rossi si rompe, spiega ad Austin, Texas, gastroenterologo, Harry Thomas, MD. Sebbene la bile inizi come giallo-verdastro, dice il dottor Nelson, diventa sempre più marrone mentre viaggia attraverso l’intestino. Più tempo impiega i rifiuti a farsi strada attraverso l’intestino, più le feci appariranno marroni; più veloce va, più apparirà vicino al giallo-verdastro. Quindi, sebbene il marrone sia il colore normale, ci sono molte variazioni.

Sgabello nero

Alcuni farmaci possono anche macchiare le feci, dice il dottor Thomas. Ad esempio, il bismuto (il principio attivo di Pepto-Bismol) può colorare le feci di nero . Così può prendere integratori di ferro e ingerire carbone attivo. Basta tenere d’occhio la qualità catramosa delle feci, specialmente se accompagnata da un odore insolitamente offensivo: questo può indicare sanguinamento dalla porzione superiore del tratto gastrointestinale; il colore nero è dovuto alla digestione dell’emoglobina dai globuli rossi.

Sgabello pallido o color argilla

Se stai passando feci pallide o color argilla , hai motivo di preoccupazione, dice il dottor Nelson. Questo può essere un segno che il flusso della bile è ostruito, spiega, “che potrebbe essere qualsiasi cosa, da un calcoli biliari che blocca il dotto biliare a tumori sgradevoli, come il cancro del pancreas e il cancro del dotto biliare”. Anche la pancreatite cronica che ha sfregiato il dotto biliare può causare questo. Il cancro al pancreas è un problema solo se il colore delle feci è combinato con sintomi preoccupanti come l’urina scura e le feci unte o oleose . In ogni caso, le feci pallide o color argilla (chiamate anche acroliche) dovrebbero essere valutate prontamente e in modo aggressivo, consiglia il dottor Nelson.

Sgabello verde

Potresti ricordare che uno sgabello verde può essere una funzione della velocità con cui il cibo viaggia attraverso il tuo intestino. Questo potrebbe essere il risultato di un problema metabolico come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Può anche essere dovuto a qualcosa nella tua dieta, osserva il dottor Thomas. Gli alimenti che possono trasformare la tua cacca in verde includono:

  • Verdure verdi (verdure a foglia verde, peperoni, piselli, asparagi)
  • Frutti verdi (uva, melata, kiwi, avocado)
  • Pistacchi
  • Semi di canapa
  • Erbe verdi (prezzemolo, basilico, coriandolo)
  • Tè Matcha
  • Tutto ciò che contiene colorante alimentare verde

Ecco nove modi in cui puoi alleviare i sintomi dell’IBS in modo naturale.

Sgabello giallo

Le feci gialle possono essere causate da cibi gialli e arancioni come curcuma, carote, patate dolci e qualsiasi alimento contenente colorante alimentare giallo, afferma il dottor O’Connor. Tuttavia, a volte le feci gialle possono essere dovute a condizioni metaboliche che interferiscono con la digestione e l’assorbimento, inclusa la celiachia . Le feci gialle possono anche essere causate da problemi al fegato , tra cui cirrosi ed epatite, dice il dottor Thomas. Di conseguenza, la presenza di feci gialle continue dovrebbe sempre essere valutata da un medico.

Sgabello rosso

La regola secondo cui il tuo cibo può influenzare il colore della tua cacca è particolarmente vera con la roba rossa, secondo il dottor Nelson. Prendi nota se sei un fan di:

  • Red Jell-O
  • Red Kool-Aid
  • Caramelle rosse come la liquirizia
  • Qualsiasi cosa con colorante alimentare rosso
  • Qualsiasi prodotto rosso presente in natura (come barbabietole, peperoni rossi, rabarbaro, pomodori, mirtilli rossi, paprika).

Poiché le feci rossastre possono anche essere un segno di sanguinamento dal tratto gastrointestinale inferiore (GI), discuti di questo con il tuo medico di famiglia, consiglia il dottor Thomas.

Quando vedere un dottore

Oltre alla diarrea cronica e alla stitichezza e ad alcuni tipi problematici di cacca sopra menzionati, i seguenti segni dovrebbero indurti a chiamare il tuo medico. I tuoi sintomi potrebbero non essere nulla, ma il check-in con il tuo medico di famiglia può aiutarti a escludere problemi seri.

La presenza di sangue

Può essere allarmante vedere del sangue fresco e rosso dopo l’eliminazione, ma molto spesso è dovuto a una condizione benigna e curabile come le emorroidi o le ragadi anali. Un sanguinamento intestinale più grave porta a feci nere catramose, non sangue rosso sulla superficie del movimento intestinale, menzionato in precedenza. Tuttavia, la presenza di sangue nelle feci non è normale, sottolinea il dottor Thomas.

Quando la cacca galleggia

Potresti notare che i tuoi movimenti intestinali tendono ad affondare. Le feci che galleggiano più in alto nell’acqua possono essere causate dalla presenza di gas nel tratto gastrointestinale; se stai mangiando più frutta e verdura, potrebbe spiegare la galleggiabilità della tua cacca. Tuttavia, se i tuoi corpi mobili sono grassi e maleodoranti, questo potrebbe essere un segno di problemi al pancreas, tra cui pancreatite cronica e cancro del pancreas . Secondo il dottor Nelson, quando il pancreas non funziona correttamente, non secerne più gli enzimi necessari che aiutano ad abbattere il grasso in modo che possa essere assorbito lungo il tratto gastrointestinale. Invece, viaggia attraverso il sistema digestivo, finisce nelle feci e porta a corpi mobili.

Quando la cacca non arriverà

Un altro segno di insufficienza pancreatica è uno sgabello che si attacca alla ciotola ed è difficile da lavare, sebbene questo possa anche essere un segno di infezioni gastrointestinali e celiachia .

La presenza di muco

Mentre può essere normale passare una certa quantità di muco insieme alle feci, nota sia il dottor Thomas che il dottor Nelson, grandi quantità di muco possono segnalare l’IBS.

Quando ha un odore peggiore

Sì, la maggior parte dei tipi di cacca puzza, ma secondo Palm Beach, Florida, gastroenterologo Glenn H. Englander, MD, dovresti essere preoccupato per gli odori particolarmente strani o sgradevoli. Alcune malattie – C. diff è uno: aumenterà la puzza sulla tua cacca. C. diff ammala ogni anno quasi mezzo milione di persone negli Stati Uniti; avrai bisogno di antibiotici per chiarirlo, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

Quando prude mentre fai la cacca

Ci sono molte possibili ragioni per il prurito della pelle laggiù, ma quando il tuo ano sente prurito mentre stai defecando, potrebbe essere un segno di ossiuri, secondo il dottor Thomas, che osserva che a volte possono essere effettivamente visti sulla pelle o sulla superficie delle feci.

Risorse addizionali

Se hai difficoltà a trovare una diagnosi per i tuoi problemi intestinali o stai cercando persone con problemi simili ai tuoi, queste organizzazioni possono aiutarti.

  • A proposito di IBS
  • Fondazione Crohn’s & Colitis
  • Fondazione per la celiachia

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Hai sangue nelle feci? Ecco cosa potrebbe significare

Muco nelle feci: cosa è normale e cosa non lo è