in

13 Segni silenziosi di gastrite

Molte persone pensano di avere un’indigestione di base quando hanno effettivamente la gastrite. Continua a leggere per vedere se sei uno dei tanti che stanno lottando, spesso inconsapevolmente, con questa condizione.

Il mistero – e l’agonia – della gastrite

Se il tuo stomaco brucia o fa male, potresti avere la gastrite, che è un’infiammazione del rivestimento dello stomaco, dice  Taruna Bhatia , MD, un gastroenterologo con Kaiser Permanente nella California meridionale. L’unico modo per saperlo con certezza è con un’endoscopia: uno specialista fa scorrere un tubo lungo il tratto digestivo fino allo stomaco per valutare la situazione. I medici eseguono quindi una biopsia del rivestimento dello stomaco. Se hai problemi persistenti con lo stomaco, ti consigliamo di fissare un appuntamento con il tuo gastroenterologo e ottenere un controllo. (Se stai provando dolore sul lato sinistro dell’addome , ecco cosa potrebbe significare.) Nel frattempo, ecco alcuni segni di gastrite che dovresti sapere.

Ti senti spesso gonfio

Ci sono dozzine di ragioni per cui lo stomaco si gonfia e il più delle volte è del tutto normale. Tuttavia, se accade frequentemente o dopo la maggior parte dei pasti, potresti voler esplorare le cause con il tuo medico. Sebbene la gastrite possa causare gonfiore, potrebbero esserci altre cause sottostanti, come la dispepsia più comune, che è l’indigestione di base.

“Tutti hanno la dispepsia di tanto in tanto, mentre la gastrite, che è ciò che tutti dicono di avere, viene diagnosticata solo con una biopsia dell’interno dello stomaco”, afferma David Greenwald , MD, professore di medicina e gastroenterologia presso la Icahn School of Medicina al Mount Sinai e direttore di gastroenterologia clinica ed endoscopia al Mount Sinai Hospital di New York City. “I segni comuni di gastrite includono disturbi gastrici ricorrenti o nausea frequente, dolore addominale e sensazione di bruciore nella parte superiore dell’addome o nella parte inferiore del torace. A volte le persone con gastrite sono disturbate da una perdita di appetito o singhiozzo. Nei casi più gravi di gastrite, vedrai sangue nelle feci. “

Rutti molto

L’infezione con il batterio Helicobacter pylori ( H. pylori ) è una delle cause più comuni di gastrite, afferma Elena A. Ivanina , DO, gastroenterologa del Lenox Hill Hospital di New York City. “È un’infezione che può sfuggire all’acidità dello stomaco e rilasciare tossine che danneggiano lo stomaco.” Il cambiamento nell’attività enzimatica del rivestimento interno [dello stomaco] può dare sintomi di eruttazione , che può sembrare solo un piccolo inconveniente. Tuttavia, una revisione degli studi, pubblicata sulla rivista Gastroenterology , ha rilevato che  H. pylori,  che infetta più della metà della popolazione mondiale, può causare il cancro se non viene trattato. Come il gonfiore, l’eruttazione si verifica raramente da sola quando è causata dalla gastrite, afferma il dottor Ivanina. Un test del respiro può verificare la presenza di H. pylori .

Ti senti pieno, anche dopo un piccolo pasto

Un altro effetto collaterale di H. pylori è la sensazione di sazietà nella parte superiore dello stomaco dopo aver mangiato anche un piccolo pasto o troppo presto durante un pasto. “L’irritazione del rivestimento dello stomaco può influenzare la normale funzione dello stomaco”, afferma il dottor Ivanina. Questa condizione, chiamata sazietà precoce, può anche derivare da un’ulcera, un blocco nel tratto digerente, un tumore o un bruciore di stomaco .

Hai una carenza di vitamina B12

Ottieni B12, essenziale per mantenere il tuo corpo sano e i tuoi livelli di energia alti, da pesce, carne, pollame, latticini e uova. Un’infezione da H. pylori può inibire la capacità del tuo corpo di abbattere la proteina necessaria per assorbire la B12 dal cibo. Una carenza di vitamina B12 può causare la cosiddetta gastrite autoimmune, una malattia infiammatoria cronica che distrugge le cellule del rivestimento dello stomaco che sono coinvolte nell’assorbimento della vitamina B12, afferma il dott.Greenwald. “La B12 è una vitamina importante per consentire a molte normali funzioni del corpo di andare avanti. Altri segni di carenza di vitamina B12 includono una perdita di equilibrio e coordinazione “. Una carenza di vitamina B12 può anche portare ad anemia perniciosa, che viene trattata con integratori vitaminici. Ci sono altri fattori che possono far scendere i tuoi livelli di vitamina B12. Imparare13 subdole cause di carenza di vitamina B12 .

Hai una malattia infiammatoria intestinale

Le persone che lottano con malattie infiammatorie intestinali come il Crohn sono a più alto rischio di gastrite. “Se hai la malattia di Crohn, può influenzare il tuo stomaco in quanto ha il potenziale per influenzare l’intero tratto gastrointestinale”, afferma il dottor Ivanina. La malattia di Crohn di solito colpisce la fine dell’intestino tenue e l’inizio del colon, ma può colpire ovunque dalla bocca all’ano. Altri sintomi di Crohn includono diarrea cronica, costipazione, crampi addominali , sensazione di non aver completamente svuotato le viscere e sanguinamento rettale.

Stai perdendo peso

Una revisione degli studi, pubblicati nel World Journal of Gastroenterology, suggerisce che si può contrarre  H. pylori  da mangiare cibo contaminato o bevendo acqua contaminata . Una volta che i batteri sono entrati nel tuo sistema, abita il rivestimento dello stomaco e rimane lì, dice il dottor Bhatia. “Alcuni pazienti non sono in grado di mangiare a causa del disagio e, quindi, perdono peso”. Dice che è importante trattare subito questa infezione, non solo per un sollievo immediato ma, cosa più importante, per eliminare la possibilità di sviluppare il cancro allo stomaco nel tempo. I medici possono trattare H. pylori con antibiotici.

Ti senti nauseato

Insieme a eruttazione e gonfiore, l’ infezione da H. pylori può anche causare nausea. Il dottor Bhatia dice che il movimento della bile – un liquido digestivo prodotto dal fegato – dall’intestino tenue allo stomaco può essere la fonte di nausea o vomito. (Il reflusso biliare è, infatti, un tipo di gastrite, secondo uno studio pubblicato su Clinical Gastroenterology and Hepatology. ) Tuttavia, la nausea può anche essere un sintomo di molte altre condizioni tra cui l’ indigestione , quindi è importante prenderlo in considerazione prima di assumere hai un’infezione da H. pylori .

Bevi alcol o prendi certe droghe

L’ infezione da H. pylori non è l’unico modo in cui le persone sviluppano la gastrite. Ci sono una manciata di altri colpevoli, incluso l’abuso di alcol o cocaina, dice il dottor Greenwald. “Il consumo eccessivo o significativo di alcol irrita il rivestimento dello stomaco.” Questo potrebbe assumere la forma di mal di stomaco o bruciore di stomaco dopo aver bevuto. Se continua, potresti finire con le ulcere. Il modo più ovvio per prevenire questo problema è smettere di bere alcolici o ridurre quanto bevi .

Usi molti farmaci antinfiammatori

Alcuni antidolorifici possono alleviare il dolore in fretta, ma possono anche essere difficili per la pancia. Usati in modo eccessivo, i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come Motrin e Advil (entrambi contengono ibuprofene) e Aleve (ingrediente attivo: naprossene) possono, ironicamente, infiammare il rivestimento dello stomaco e portare a gastrite, afferma il dottor Bhatia. Uno studio pubblicato su Australian Prescriber ha scoperto che i FANS possono persino causare ulcere peptiche , che sono piaghe aperte che si formano sia nella parte interna del rivestimento dello stomaco che nella parte superiore dell’intestino tenue. Conosci i  10 segni di un’ulcera che non dovresti mai ignorare .

Fumi sigarette

Tutti sanno che fumare fa male. Quanto è grave? Più di 16 milioni di americani hanno una malattia correlata al fumo, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Il fumo di tabacco aumenta la probabilità di sviluppare la gastrite a causa dei molteplici modi in cui danneggia il rivestimento dello stomaco, afferma il dottor Bhatia. Può ridurre la produzione di muco protettivo nello stomaco. Un’abitudine alla nicotina sembra anche aumentare la produzione di pepsina, un enzima dello stomaco che scompone le proteine ​​e che può anche portare a infiammazione dello stomaco. “Il fumo può anche rallentare l’afflusso di sangue al rivestimento dello stomaco e ridurre la guarigione da infiammazioni o ulcere”, afferma il dott. Bhatia. Hai bisogno di aiuto per iniziare? Ecco i 22 modi migliori per smettere di fumare .

Hai l’anemia

Le persone sopra i 40 anni che hanno sintomi di indigestione e anemia, come l’affaticamento, dovrebbero consultare un gastroenterologo per eseguire un’endoscopia del tratto gastrointestinale superiore, afferma il dottor Bhatia. L’anemia può essere causata da gastrite erosiva, un raro tipo di gastrite che causa lo sviluppo di ulcere nel rivestimento dello stomaco e può portare a sanguinamento; la perdita di sangue a causa di danni allo stomaco potrebbe essere la fonte della tua anemia. Altri sintomi di gastrite erosiva includono nausea e vomito, diminuzione dell’appetito, debolezza e sensazione di bruciore allo stomaco.

Stai vivendo sanguinamento intestinale

Gli indicatori chiave del sanguinamento intestinale sono il sangue nelle feci o il vomito. Altri sintomi meno evidenti possono includere crampi allo stomaco, mancanza di respiro e debolezza. Qualunque sia il sintomo, la causa potrebbe essere la gastrite o, nello specifico, le ulcere derivanti dalla gastrite. Altri motivi di sanguinamento includono tumori (sia benigni che cancerosi), colite, polipi del colon, malattia diverticolare, emorroidi e ulcere. Se vedi tracce di sangue, il dottor Bhatia consiglia di sottoporsi immediatamente a un’endoscopia.

Hai crampi allo stomaco

I crampi allo stomaco sono solo uno dei tanti sintomi “aspecifici” della gastrite, secondo la dottoressa Ivanina. Ciò significa che il sintomo potrebbe avere molte cause diverse. Il dolore allo stomaco associato alla gastrite può variare da lieve a grave e può anche andare e venire, sebbene i medici non siano sicuri del perché. Qualunque sia la gravità o la frequenza, il dolore tende a concentrarsi nella parte medio-alta dello stomaco sopra l’ombelico ma sotto lo sterno. Come gli altri sintomi della gastrite, i crampi allo stomaco possono essere un significativo drenaggio della qualità della vita, motivo in più per cercare aiuto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

9 alimenti che possono peggiorare la stitichezza

8 cose che le tue scoregge possono rivelare sulla tua salute