in

22 errori in bagno che non hai mai saputo di aver fatto

Queste abitudini apparentemente innocue per il bagno possono influire sulla tua salute e igiene personale, dal lavare il viso in modo errato allo stare seduti troppo a lungo sul water.

Tiri lo sciacquone mentre il coperchio è alzato

La materia fecale e l’urina possono volare fino a sei piedi di distanza dal water durante ogni risciacquo, secondo Charles Gerba, un microbiologo dell’Università dell’Arizona. Chiudi il coperchio prima di tirare lo sciacquone per mantenere quelle particelle grossolane nel water e fuori dall’aria. Ecco altri modi in cui non hai mai saputo di usare il bagno in modo sbagliato .

Butti le salviettine umidificate nel water

Molte salviettine “lavabili” non sono così adatte alla toilette come affermano di essere. In effetti, i test condotti da Consumer Reports hanno mostrato che alcune salviettine detergenti personali non potevano ancora rompersi nell’acqua dopo dieci minuti rispetto alla normale carta igienica che si disintegrava in pochi secondi. Questi panni “lavabili” sono stati ben noti per l’intasamento dei sistemi fognari nelle grandi città come San Francisco e New York. Altri articoli da toeletta che non dovrebbero mai essere gettati nel water includono: assorbenti igienici, tamponi, preservativi, cerotti e filo interdentale.

Ti ammucchi i capelli sopra la testa mentre fai lo shampoo

Una ricetta per i nodi aggrovigliati include lo shampoo una pila di capelli bagnati in cima alla testa, specialmente nelle persone che hanno i capelli lunghi. Il modo migliore per fare lo shampoo è insaponare i capelli nella loro posizione naturale, che siano dritti lungo la schiena per capelli lunghi o piatti sulla testa per capelli tagliati corti, per darti ciocche più morbide e lisce. Dai un’occhiata a questi altri errori nella doccia che probabilmente stai facendo . 

Ti pulisci le orecchie con tamponi di cotone

Il cerume può essere disgustoso, ma è la migliore difesa naturale del tuo timpano contro polvere e sporco. Masticare e parlare aiuta la mascella a spostare la cera dall’orecchio interno verso l’esterno. Ma nel momento in cui infili un batuffolo di cotone nel condotto uditivo, annulli tutto il duro lavoro del tuo corpo! I tamponi di cotone spingono la cera nell’orecchio dove può rimanere incastrata. Limita il tuo tampone solo alle fessure esterne dell’orecchio e lascia i canali uditivi da soli.

Stai seduto sul water troppo a lungo

Ad alcune persone piace usare il loro tempo in bagno per leggere un buon libro o scorrere il telefono. Ma c’è un rischio per la salute comune associato a stare seduti sul trono di ceramica per troppo tempo: le emorroidi. La posizione seduta esercita molta pressione sulle vene del retto inferiore che possono gonfiarsi o gonfiarsi e causare emorroidi. Il sintomo più comune delle emorroidi è il sanguinamento rettale, ma potresti avvertire prurito o fastidio intorno all’area rettale. Fortunatamente, le emorroidi in genere si risolvono entro una settimana. Ricorda solo che il bagno non è il momento o il luogo per il tempo “io”. Questi sono altri errori che i medici desiderano che i loro pazienti smettano di fare .

Usi un panno per pulire il viso

Le cose umide come il tuo asciugamano sono il paradiso perfetto per i batteri a cui attaccarsi. L’unico modo sicuro per tenere a bada i batteri è prendere un nuovo asciugamano prima di lavarti il ​​viso ogni volta. Se un nuovo asciugamano sembra un po ‘eccessivo per la tua routine quotidiana, usa le mani per strofinare il viso. E assicurati di cambiare anche l’asciugamano ogni due giorni. Anche gli asciugamani umidi ospitano molti batteri.

Non risciacquare la saponetta tra un utilizzo e l’altro

Uno studio ha affermato che gli organismi patogeni possono nascondersi sulla saponetta durante e dopo l’uso, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Ma la ricerca mostra che è improbabile che i batteri di una saponetta si trasferiscano sulle tue mani. Per sicurezza, dovresti sempre sciacquare la saponetta sotto l’acqua corrente per lavare via i germi prima di insaponare e conservare il sapone in un luogo asciutto per tenere lontani i batteri poiché amano gli ambienti umidi.

Pulisci le superfici a temperatura ambiente

Riscaldare la vasca, il lavandino e le piastrelle di soli 10 gradi sopra la normale temperatura dell’aria “raddoppia l’efficacia” dei detergenti alcalini, ha detto a hgtv.com Jenny Botero, resident manager del Crystal Gateway Marriott ad Arlington, in Virginia . Per ottenere i migliori risultati, riempi la vasca o il lavandino con l’acqua più calda che puoi far scorrere dal rubinetto. Lascia riposare l’acqua calda per alcuni minuti prima di iniziare a strofinare e pulire le superfici. Assicurati di smettere di fare questi 10 errori di pulizia che rendono la tua casa più sporca .

Tieni lo spazzolino da denti troppo vicino al water

Gli spazzolini da denti dovrebbero essere conservati a circa quattro piedi di distanza o più dal water perché, come notato sopra, la materia fecale e l’urina possono espellere dalla tazza del water quando si sciacqua con il coperchio aperto. Il lavandino è un’altra area vietata poiché l’acqua sporca e il sapone possono schizzare sullo spazzolino da denti. L’ American Dental Association consiglia di conservare gli spazzolini da denti separatamente in posizione verticale in un’area asciutta per prevenire il rischio di ospitare batteri e la contaminazione incrociata con altri spazzolini da denti.

Usi l’acqua calda per lavarti le mani

Non è più necessario scottarsi le mani con l’acqua calda per uccidere i germi quando gli studi dimostrano che l’acqua tiepida e fredda funzionano altrettanto efficacemente. I ricercatori della Vanderbilt University nel Tennessee hanno scoperto che l’acqua fredda ha lo stesso effetto dell’acqua calda riducendo i livelli di batteri quando le persone si strofinano, risciacquano e si asciugano le mani correttamente. Gli autori dello studio hanno anche notato che avresti bisogno di lavarti le mani in acqua bollente a ben 212 gradi Fahrenheit per notare una riduzione significativamente maggiore dei patogeni. Inoltre, l’acqua calda secca la pelle più di quanto non faccia l’acqua fredda e tiepida. Non perdere gli altri errori di lavaggio delle mani che fai.

Spingi fuori la tua cacca troppo forte

Un altro fattore di rischio per le emorroidi è spingere troppo quando sei stitico. Più forte spingi, maggiore è la pressione che eserciti sulle vene del retto, che può anche portare a ragadi anali, minuscole lacrime nel rivestimento dell’ano. Prova ad accovacciarti per alcuni secondi invece di sforzarti. Accovacciarsi allinea naturalmente il tratto intestinale per aiutare a spostare le cose con meno sforzo. Oppure, se non funziona, fai scoppiare un lassativo per ammorbidire le feci.

Non ti lavi le mani abbastanza a lungo

Venti secondi sono tutto ciò che serve per dare alle tue mani una corretta pulizia con acqua e sapone, secondo il CDC. Ma almeno il 95% delle persone non si lava le mani abbastanza a lungo da uccidere efficacemente i germi, sulla base di uno studio della Michigan State University . Il tempo medio di lavaggio delle mani era meno della metà della raccomandazione del CDC: solo sei secondi. Hai bisogno di un modo intelligente per tenere traccia del tempo? Canta la canzone “Happy Birthday” due volte per avere il tempo perfetto per lavarti le mani in modo appropriato. Oltre a lavarti le mani in modo sbagliato, ecco altri 32 errori che aumentano il rischio di prendere un raffreddore .

TIPLYASHINA EVGENIYA / SHUTTERSTOCKTi dimentichi di pulire lo spazzolino da denti

I ricercatori dell’Università di Manchester hanno trovato circa 10 milioni di germi come l’E. Coli sullo spazzolino medio. Sono batteri schifosi che nessuno vuole mettere in bocca! È importante risciacquare bene lo spazzolino da denti dopo ogni utilizzo e di tanto in tanto immergerlo in una tazza di aceto per circa 30 minuti per eliminare i batteri rimasti. E assicurati di sostituire lo spazzolino da denti ogni tre mesi.

È  overwipe

La regola numero uno per pulire: meno è meglio. Di solito una o due salviette sono tutto ciò di cui hai bisogno per ripulirti dopo aver usato il bagno. Ma strofinare troppo può irritare l’ano e causare piccole abrasioni che provocano infiammazione e prurito. Se più di una salvietta non è sufficiente, passa alla carta igienica bagnata oa una salvietta per neonati priva di profumo per ridurre l’irritazione e l’attrito della pulizia. Puoi anche esaminare l’ attacco del sedile del water per bidet per risolvere i tuoi problemi di asciugatura.

Ti strofini troppo forte durante il lavaggio

Strofinare in modo aggressivo la pelle con un panno o una spugna di luffa può rimuovere la barriera protettiva naturale della pelle. Invece, fai scorrere delicatamente un asciugamano di cotone sulla pelle con il minimo sfregamento possibile. Anche usare la mano per lavare il corpo è abbastanza buono. Assicurati solo di cambiare regolarmente la spugna o la salvietta per evitare l’accumulo di batteri.

Non pulisci mai dietro il water

Può essere disgustoso pensarci, ma l’urina e la materia fecale si accumulano e lasciano dietro il water un residuo sporco che è difficile da pulire. Arrotolare alcuni tovaglioli di carta e immergerli in un detergente antibatterico. Mentre ti trovi di fronte alla toilette, passa il filo interdentale sul retro. Lascia riposare la soluzione detergente per alcuni minuti, quindi passa di nuovo il filo interdentale con un tovagliolo di carta asciutto. E voilà, hai finito! Questi sono altri modi per pulire il bagno in modo errato .

Non condizioni il tuo cuoio capelluto

La maggior parte delle persone applica il balsamo su tutto il corpo dei capelli e salta il cuoio capelluto. È importante condizionare i capelli dalla radice alla punta perché il balsamo aiuta a idratare il cuoio capelluto per evitare prurito e desquamazione. Scopri di più sulle abitudini di lavaggio dei capelli che devi interrompere .

Il tuo sapone non contiene crema idratante

Puoi davvero seccare la pelle se usi una saponetta senza alcun tipo di agente idratante. In farmacia, cerca il sapone con acido stearico elencato sotto gli ingredienti o la parola “idratante” sull’etichetta.

Riponi immediatamente lo scopino nel suo supporto

I germi della toilette e l’umidità si riproducono e si moltiplicano ogni volta che riponi uno scopino nel suo supporto subito dopo ogni utilizzo. Lascia che la spazzola si asciughi completamente dopo aver finito di pulire la tazza del water in modo da non strofinare gli stessi batteri nella tua toilette la prossima volta che la usi.

Ti lavi i denti dritti

Il modo migliore per pulire il tuo sorriso è tenere lo spazzolino da denti con un angolo di 45 gradi verso l’alto per la fila di denti superiore e verso il basso per la serie inferiore. Questo angolo è ottimale per pulire sotto il bordo gengivale dove spesso si nasconde la placca. Mentre spazzoli, guida delicatamente lo spazzolino da denti in piccoli cerchi. Questa tecnica non è necessaria per gli spazzolini da denti elettronici poiché sono progettati per andare dritti sui denti. Non perdere gli innumerevoli altri modi in cui ti lavi i denti in modo sbagliato . 

Non risciacqui abbastanza bene

Prima di uscire dalla doccia, assicurati di aver risciacquato completamente tutto il sapone e lo shampoo. I prodotti persistenti sulla pelle possono causare irritazioni e pori ostruiti, che possono causare l’acne. Se la tua pelle è incline alla “bacne” (brufoli sulla schiena), inclina la testa di lato mentre risciacqui i capelli per consentire allo shampoo e al balsamo di defluire nello scarico anziché lungo la schiena.

Ti strofini il corpo con un asciugamano

Strofinare aggressivamente il corpo dalla testa ai piedi con un asciugamano rimuove alcuni dei lipidi, delle proteine ​​e degli acidi grassi che proteggono la pelle dall’irritazione. La migliore tattica per asciugarsi è tamponare il corpo per mantenere quella barriera. Successivamente, impara a correggere 50 errori quotidiani.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Questi sono 8 alimenti che i medici GI cercano di non mangiare mai

7 sintomi di intolleranza al lattosio da non ignorare