in

9 Segni che il tuo fegato potrebbe essere in difficoltà

Se qualcuno (o tutti) questi segni suona familiare, potrebbe essere il momento di visitare il medico.

I tuoi occhi diventano gialli

“Gli occhi gialli sono un segno che il tuo fegato non sta andando molto bene ed è probabilmente il segno più specifico di una malattia del fegato”, afferma KV Narayanan Menon , MD, direttore medico del trapianto di fegato presso la Cleveland Clinic. Una sostanza di colore giallo chiamata bilirubina viene solitamente scomposta dal fegato in modo che possa essere rimossa dal corpo, ma quando il fegato sta lottando può causare l’accumulo di bilirubina, con conseguente ingiallimento del bianco degli occhi e della pelle noto come ittero . L’ittero può essere causato da una serie di problemi di salute, tra cui un’infezione virale, un dotto biliare ostruito (di solito a causa di calcoli biliari), una reazione a un farmaco o un medicinale tossico, una malattia del fegato o condizioni che causano un’eccessiva ripartizione del sangue rosso cellule. (Non perdere questi 10 segni di malattia che sono scritti su tutto il viso.)

La tua pancia si riempie di liquido

Se la tua pancia improvvisamente si gonfia e non si ferma, potrebbe essere più del normale gonfiore. “L’aumento della pressione all’interno dei vasi sanguigni intorno al fegato può portare a un accumulo di liquidi nell’addome”, afferma il dottor Menon. È importante consultare un medico, che sarà in grado di dirti se sei gonfio di gas, cibo o liquidi. Ecco i 13 modi sorprendenti per farti male al fegato senza nemmeno saperlo.

Hai l’epatite A, B o C

Quando alcuni virus o parassiti infettano il fegato, possono causare infiammazione e ridotta funzionalità epatica. I tipi più comuni di infezione del fegato sono i virus dell’epatite; A si diffonde entrando in contatto con le feci di una persona contaminata o ingerendo cibi e bevande compromessi, mentre B e C si trasmettono più comunemente attraverso il sangue, il sesso o il contatto con altri fluidi corporei. Le infezioni da epatite A tendono ad andare via da sole, mentre l’epatite B e C tendono ad essere condizioni croniche. “Ci sono alcuni ottimi trattamenti là fuori se hai l’epatite C, quindi le persone dovrebbero fare il test”, dice il dottor Menon. Parla con il tuo medico di quali altri passaggi puoi adottare per mantenere il tuo fegato il più sano possibile. Assicurati di conoscere i  segni silenziosi del cancro al fegato che non dovresti mai ignorare.

Non puoi fermare il prurito

Che tu ci creda o no, un fegato malato può causare prurito in tutto il corpo. “Non lo sappiamo con certezza, ma si pensa che sia correlato al sale biliare”, afferma il dottor Menon. La bile è una sostanza digestiva prodotta dal fegato, ma nelle persone con cirrosi biliare primaria (una malattia del fegato autoimmune che causa il collasso del dotto biliare), la bile può accumularsi e causare sintomi evidenti, come il prurito. Oltre alle malattie del fegato, ecco altre 10 cose che la tua pelle pruriginosa può rivelare sulla tua salute .

Sei costantemente stanco

La stanchezza persistente a volte è un segno che qualcosa non va nel tuo corpo. Sebbene possa avere molte cause, molte delle quali relativamente innocue (come non dormire a sufficienza), anche le malattie del fegato possono causare affaticamento. Uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Liver International ha trovato un’associazione tra affaticamento nella malattia epatica cronica e depressione e ansia, quindi se è persistente, è un sintomo importante da controllare con l’aiuto del proprio medico.Volume 0%

Sei un forte bevitore

L’uso eccessivo e cronico di alcol può fare un numero reale sul tuo fegato nel tempo, portando alla fine a malattie del fegato. Il fegato aiuta a liberare il corpo da sostanze chimiche e tossine, quindi consumare costantemente alti livelli di alcol significa fare gli straordinari. (Fai attenzione a questi sintomi del fegato grasso che potrebbero portare a malattie.)

Sei in sovrappeso

Essere in sovrappeso o obesi influisce più di come ti guardi allo specchio. La steatosi epatica non alcolica è in aumento, specialmente nelle persone tra i 40 ei 50 anni, e in pratica significa che il grasso si è accumulato all’interno dell’organo, secondo la Liver Foundation. A volte, questo porta alla cirrosi, che è la cicatrizzazione del fegato. La buona notizia è che puoi gestire o modificare i fattori che aumentano il rischio di sviluppare la malattia del fegato grasso , come l’obesità, il colesterolo alto e il diabete di tipo 2.

Hai una storia familiare di malattia del fegato

“Una piccola classe di malattie del fegato è ereditaria, quindi se pensi che ci siano stati membri della famiglia che sono morti per malattie del fegato o cancro al fegato, portalo al tuo medico in modo che possano esaminarlo ulteriormente”, afferma il dott. Menon.

Sei confuso o smemorato

Anche se un po ‘di dimenticanza non è raro, se improvvisamente ti sembra di smarrire tutto o ti senti facilmente confuso e sai già di avere una malattia epatica avanzata, non cancellarlo come un errore innocuo. L’encefalopatia epatica è una condizione che può verificarsi quando il fegato non è in grado di rimuovere correttamente le tossine dal corpo e si verifica in genere in pazienti con malattia epatica cronica, cirrosi o epatite, riferisce l’American Liver Foundation. È molto raro. Se noti questi sintomi, consulta immediatamente un medico. (Fai attenzione a questi segnali silenziosi che indicano che il tuo corpo potrebbe essere in grossi guai .)

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa devi sapere sulla dieta della diverticolite per evitare riacutizzazioni

Perché il caffè ti fa fare la cacca?