in

Fatti strani sul sistema digerente

Pensi che il tuo tratto digestivo sia tutto masticare, deglutire, agitare, espellere? Il tuo corpo chiede di differire. E secondo il nostro libro sulla pancia dei 21 giorni, una migliore comprensione di questo complesso macchinario può aiutarti a migliorare la salute dell’apparato digerente e perdere peso. Ecco il tuo stomaco che spiega come funziona tutto.

Masticare potrebbe ridurre il grasso della pancia.

Prendersi del tempo per masticare il cibo rende me, il tuo stomaco, felice ed è essenziale per una corretta digestione. Masticare rompe il cibo in pezzi abbastanza piccoli da poter essere maneggiato dal resto del tratto gastrointestinale e segnala che è ora che inizi a produrre acido. Bonus per te: masticare può mantenerti magro. Uno studio su 450 donne giapponesi ha scoperto che coloro che mangiavano cibi che richiedevano più masticazione si tagliavano a più di un pollice dalla pancia, rispetto a coloro che mangiavano cibi più morbidi. Prova per almeno 40 morsi per boccone; non solo fa bene alla digestione, ma aiuta anche le persone a mangiare di meno.

Alcune spezie aiutano a mantenerci magri.

Poiché il grasso è difficile da digerire, mi fa gonfiare. Le spezie, in particolare lo zenzero e la curcumina, ti aiutano a digerire i grassi, il che rende il mio lavoro un po ‘più facile. Uno studio del 2011 ha dimostrato che le spezie stimolano il corpo a secernere più bile e promuovono anche l’attività nel pancreas, entrambe necessarie per abbattere il grasso.

Posso reggere fino a mezzo gallone.

Quando sono vuoto, ho il volume di circa un quinto di tazza, o 1,6 once fluide. Ma non mettermi alla prova! Ho la capacità di contenere ben 8 tazze (64 once fluide) se mi sovralimentate. È un sacco di stretching! Ma hey, solo perché posso reggere così tanto, non significa che dovrei.

La saliva aiuta con il gusto.

Indovina quanto “sputo” hai prodotto oggi? Non ci crederai: sei tazze! La saliva è uno dei fluidi più sottovalutati del corpo. Senza di esso, non saresti in grado di assaggiare o ingoiare cibo, o nemmeno di formare parole!

Rigenero completamente il rivestimento ogni quattro o cinque giorni.

Parla di una trasformazione! Questo perché produco un potente fluido chiamato acido cloridrico, che aiuta ad abbattere gli alimenti più o meno allo stesso modo in cui il detersivo per bucato pulisce le macchie. È così potente (abbastanza forte da sciogliere lo zinco metallico) che devo continuare a rigenerarmi in modo che l’acido non mi ferisca.

Prova più esercizio aerobico.

Finché aspetti almeno un’ora dopo aver mangiato per allenarti, sono un grande fan dell’esercizio fisico regolare perché mi rende più efficiente. L’esercizio aerobico è il mio preferito. Mantiene i muscoli del tratto digerente in buona forma in modo che si contraggano più facilmente e spingano il cibo in modo da non essere sostenuto.

Il reflusso acido non è sempre evidente.

Giuri di non avere il reflusso acido perché la gola non brucia? Va bene, ma lo so meglio. In alcune persone, il reflusso acido colpisce la gola oi polmoni più del torace, quindi i sintomi assomigliano a quelli di un raffreddore, come mal di gola e tosse.

La respirazione profonda potrebbe migliorare il reflusso.

Non sono un fan dei farmaci per la GERD (malattia da reflusso gastroesofageo): compromettono la mia capacità di produrre acido e fanno il mio lavoro. Ma puoi usare esercizi di respirazione e allenare il diaframma per migliorare i tuoi sintomi e diminuire la tua dipendenza dai farmaci. La respirazione profonda può ridurre la quantità di aria che ingerisci e può rafforzare i muscoli che circondano lo sfintere esofageo inferiore, il muscolo che mi collega al tuo tubo alimentare. Uno studio austriaco ha dimostrato che gli esercizi di allenamento del respiro aiutavano i malati di GERD a sentirsi meglio entro un mese.

Lo stress crea problemi di stomaco.

Il sistema nervoso enterico, che gestisce il tratto gastrointestinale, comunica con il sistema nervoso centrale. Quando sei stressato, il sistema nervoso centrale a volte diminuisce il flusso sanguigno corretto, il che può portare a problemi di pancia.

Ottieni il piano per uno stomaco magro e felice!

Il piano pancia di 21 giorni include una scienza rivoluzionaria per lenire e rimpicciolire la pancia. Con un programma alimentare specifico per ridurre l’infiammazione e bilanciare i batteri intestinali, la pancia di 21 giorni scioglie il grasso della pancia e allevia i primi cinque disturbi digestivi più comuni, tra cui gonfiore, gas e bruciore di stomaco. Scopri di più sul piano e acquista il libro ovunque vengano venduti libri.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come i batteri parlano al tuo cervello

4 regole alimentari per una migliore salute intestinale