in

8 miti medici: a cosa dovresti credere?

La saggezza della nonna: lo zenzero fa bene ai mal di stomaco. La scienza dice: sì. Buone prove mostrano che lo zenzero riduce la nausea.

La saggezza della nonna: lo zenzero fa bene ai mal di stomaco.

La scienza dice: sì. Buone prove mostrano che lo zenzero riduce la nausea.

La saggezza della nonna: nuotare dopo aver mangiato può provocare crampi e annegamento.

La scienza dice: non esattamente, ma nemmeno completamente sbagliato. Dopo aver mangiato, il sangue viene deviato al tratto digestivo e lontano dai muscoli che esercitano. Ciò può portare a un accumulo di acido lattico nei muscoli, quindi nuotare per alcuni giri troppo presto dopo pranzo potrebbe causare un crampo improvviso (anche se non fatale).

La saggezza della nonna: il miele accelera la guarigione.

La scienza dice: sì. Le ustioni da lievi a moderate (ma non altri tipi di ferite) guariscono più velocemente se spargi del miele su di esse, forse perché crea un ambiente umido e antibatterico che favorisce la crescita dei tessuti.

La saggezza della nonna: metti il ​​burro su una bruciatura.

La scienza dice: No. Non ci sono prove di un beneficio dal burro.

La saggezza della nonna: dormire nell’aria condizionata può darti un brivido.

La scienza dice: potrebbe aver scoperto qualcosa. I condizionatori d’aria asciugano lo strato protettivo di muco lungo i passaggi nasali, il che probabilmente consente ai virus di infettarti più facilmente. I virus si riproducono più velocemente anche all’interno di un naso freddo.

La saggezza della nonna: se esci con i capelli bagnati, prendi un raffreddore.

La scienza dice: forse. Alcune ricerche indicano (ma non dimostrano) che una testa bagnata aiuta i virus del raffreddore a prendere piede, stringendo i vasi sanguigni nel naso e rendendo più difficile per i globuli bianchi raggiungere i virus e combatterli.

La saggezza della nonna: una mela al giorno allontana il dottore.

La scienza dice: la nonna sta esagerando con la potenza di questo frutto. Tuttavia, la buccia è una buona fonte di quercetina, un importante antiossidante che, suggeriscono gli studi, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, combattere l’asma e le allergie e prevenire gli attacchi di cuore.

La saggezza della nonna: il cioccolato ti fa venire i brufoli.

La scienza dice: non proprio. Le barrette di cioccolato potrebbero innescare una riacutizzazione dell’acne, ma in tal caso, il colpevole è probabilmente lo zucchero, il latte e le otturazioni appiccicose, non il cacao.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come gestire la sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

Cos’è la mucosa eritematosa?